Le 10 migliori compresse per dormire

compresse per dormire

Se anche tu come molti dei vari utenti soffri di insonnia e cerchi le migliori compresse per dormire, allora sei nel posto giusto. Non sono poche in Italia, e volendo esagerare nel mondo, le persone che sempre piĂą spesso utilizzano le compresse per dormire naturali, e altri ancora invece sono sempre alla costante ricerca delle compresse per dormire meglio o delle compresse per dormire la notte.

Chi soffre d’insonnia infatti è alla costante ricerca delle migliori compresse per dormire, vuoi che siano naturali oppure che siano dei veri e propri farmaci. Sta di fatto che per loro, l’unica soluzione all’insonnia, sembrano essere solo solamente le compresse per dormire la notte. Ma quanti tipi di compresse per dormire meglio esistono sul mercato? E quali sono le compresse per dormire naturali e quali invece no?

Ebbene, come dicevamo giĂ  in precedenza, sei nel posto giusto. In questo articolo vi vorremmo parlare delle compresse per dormire, le varietĂ  presenti sul mercato e i loro benefici. Ma oltre a definire e a capire quali sono le migliore compresse per dormire, vedremo anche quali sono i sintomi principali dell’insonnia e le cause che la producono, vedremo se al di lĂ  delle compresse per dormire meglio esistono anche dei rimedi al naturale, magari delle compresse per dormire naturali appunto. E per non far mancar nulla, forniremo anche utili consigli sulla dieta e sull’alimentazione per cercare di risolvere il problema senza affidarci solo ed esclusivamente alle compresse per dormire.

Ma vediamo insieme nelle righe successive quanto detto fin qui.

Le compresse per dormire la notte e il problema dell’insonnia

Tutte le persone che soffrono sono costantemente alla ricerca delle compresse per dormire la notte mentre per i piĂą salutari la ricerca si concentra sulle compresse per dormire naturali.

compresse per dormire meglio

Tutto ciò si verifica soprattutto tra i giovani anche se spesso, anche una buona fetta di anziani affermano di soffrire di insonnia. Non a caso il mercato ha offerto anche per loro alcuni tipi di compresse per dormire meglio.

Queste compresse per dormire, generalmente sono formulate per cercare di combattere tutti i tipi di insonnia. Ma cerchiamo di capire meglio il problema rispondendo alla domanda: cos’è l’insonnia e quanti tipi esistono? Devi sapere che l’insonnia è un disturbo del sonno che interessa tutti, anche se, presenta un tasso d’incidenza maggiore soprattutto nelle donne.

Per questo motivo, chi ne soffre è alla costante ricerca delle compresse per dormire che sono spesso pensate per facilitare a conciliare il sonno ed eliminare ogni sorta di stress.

Scientificamente la patologia dell’insonnia si divide in due particolari manifestazioni. Abbiamo quella primaria (quando la causa è sconosciuta) o secondaria (quando è dovuta ad altre cause, fra cui l’uso dei farmaci, lo stress, disturbi psichiatrici o altre patologie).

Ovviamente, la più comune è l’insonnia secondaria, anche se non di rado è possibile trovare pazienti alla ricerca di compresse per poter dormire naturali per combattere anche quella primaria. Nel primo caso però, quasi tutti i pazienti, si affidano ad uno specialista per cercare innanzitutto di capire la causa scatenante per poi intervenire con le giuste compresse per poter dormire meglio in modo da contrastare il problema.

Le compresse per dormire meglio e i tipi di insonnia

Nelle righe precedenti abbiamo visto cosa sia e come si divide questa particolare patologia. Ma devi sapere che quest’ultima a sua volta può ​essere ulteriormente classificata in funzione della sua durata:

compresse per dormire la notte

  • Insonnia transitoria, quando dura meno di tre giorni;
  • Insonnia a breve termine, con una durata che va dai 3 giorni alle 3 settimane;
  • Insonnia a lungo termine, superiore alle 3 settimane di durata.

Per ogni tipo di insonnia il mercato ha fornito varie compresse per poter dormire, Ne esistono di compresse per dormire la notte, alcune compresse per poter dormire meglio e altre pensate semplicemente per il normale sonno notturno: le compresse per dormire la notte. Ma in ogni caso, per eseguire una corretta diagnosi dell’insonnia, è necessaria una valutazione del “periodo del sonno” e una valutazione del numero di notti in cui l’insonnia stessa si manifesta.

Dalla causa dell’insonnia alle compresse per dormire naturali

La difficoltà all’addormentamento può dipendere da diversi fattori.

compresse per dormire naturali 1

Alcuni di questi fattori, sicuramente sono psicologici, altri dipendono da particolari stati emotivi e fisici, ed altri ancora addirittura da fattori esterni come ad esempio rumori continui, l’abuso di alcuni farmaci (per curare il raffreddore, i farmaci dimagranti) e anche alcool e droghe.

Molte volte un fattore scatenante che per ovvi motivi ci porta ad assumere le compresse per poter dormire, è dovuto all’ansia oppure all’assunzione di sostanze eccitanti (es. caffeina). Ma anche la depressione, il dolore fisico, le malattie tiroidee, la sindrome premestruale e lo stress, sono fattori spesso scatenanti di questo particolare malessere.

Da un punto di vista della popolazione colpita, potremmo affermare con certezza che l’insonnia sembra essere più comune tra gli anziani rispetto ai giovani. E in base al sesso, colpisce molte più donne rispetto agli uomini. Da qui la forte esigenza di queste categorie di persone di cercare, comprare e assumere le compresse per dormire naturali o semplicemente delle banali compresse per poter dormire meglio a base di qualche sostanza farmacologica.

I sintomi dell’insonnia: le compresse per dormire la notte

Le compresse per dormire vengono spesso utilizzate per combattere i principali sintomi dell’insonnia.

compresse per dormire naturali

Questi, dal momento che l’insonnia può essere un fenomeno saltuario o frequente, si caratterizzano principalmente per la difficoltà ad addormentarsi. Ma questo non è l’unico sintomo che le compresse poter per dormire la notte devono combattere.

Altri sintomi possono essere la disattenzione, il mal di testa, la percezione di non aver riposato già al risveglio, le preoccupazioni durante il sonno, eventuali risvegli ripetuti durante il sonno, stanchezza e sonnolenza diurna, nonché tendenza al irritabilità.

Tutte le compresse per poter dormire la notte, che siano naturali o meno, sono state pensate per combattere ogni forma di disturbo provocata dall’insonnia.

Buone pratiche pre somministrazione compresse per poter dormire naturali

Come detto il mercato offre una vasta quantitĂ  di soluzioni in termini di compresse per poter dormire naturali. Ma prima di seguire un percorso farmacologico o comunque naturale è bene individuare il motivo che si nasconde dietro il sintomo dal momento che sarebbe inopportuno e poco intelligente iniziare ad assumere compresse per dormire meglio nei casi in cui l’insonnia non è grave o quando è saltuaria ed occasionale.

A volte per combattere l’insonnia, senza fare un uso eccessivo di compresse per poter dormire la notte, è possibile portare alcuni accorgimenti che senza dubbio ci aiuterebbero a eliminare il problema. Tra questi:

  • Andare a dormire sempre negli stessi orari;
  • Non coricarsi subito dopo la cena
  • Evitare pasti abbondanti e difficili da digerire, soprattutto di sera
  • Evitare di utilizzare la camera da letto per lavoro o altre attivitĂ  ( si consiglia di utilizzarla solo per dormire)
  • Evitare tè e caffè prima di andare a letto
  • Evitare il riposo pomeridiano
  • Praticare alcune regole di rilassamento prima di dormire

Non ultima, evitare l’alcol. L’alcol crea sonnolenza, un tipo di sonnolenza a breve termine, il che significa che in un primo momento la somministrazione di sostanze alcoliche, potrebbe quasi sicuramente creare un desiderio di dormire ma, una volta terminati gli effetti, è molto probabile che ci si svegli durante il sonno.

Le varie compresse per dormire

Le compresse per poter dormire meglio  più efficaci per combattere il problema dell’insonnia sono quelle a base di ansiolitici e gli antidepressivi. La somministrazione di queste compresse per dormire viene utilizzata per contrastare i problemi legato all’insonnia cronica di grave entità, spesso legata anche a disturbi psicologici che ostacolano  il sonno e la vita sociale del soggetto che ne soffre.

Oltre a queste soluzioni in compresse per poter dormire la notte abbiamo anche la soluzione Zaeplon, un ipnotico/sedativo, indicato per trattare l’insonnia nel contesto di ansia e stress particolarmente accentuati.

Altre compresse per dormire sono quelle della marca Zolpidem, degli ipnotici/sedativi ed ansiolitici usati solo e solamente in caso di effettiva necessitĂ .

Altre compresse per poter dormire naturali sono quelle a base di Lorazepam, farmaco utilizzato non solo per la cura dell’insonnia, ma anche per trattare i disturbi correlati ad ansia, epilessia, nausea e vomito.

E poi ancora, le compresse per dormire caratterizzate dal Flurazepam, indicata esclusivamente per indurre il sonno nel contesto dell’ansia.

Un altro prodotto sono le compresse Difenidramina, farmaco ipnotico-sedativo ed antistaminico.

Poi tra le compresse per dormire naturali abbiamo anche le Amitriptilina, antidepressivi per trattare l’insonnia nel contesto di stress e disturbi della depressione.

Poi ancora abbiamo il Gabapentina un farmaco anticonvulsivante indicato anche nel trattamento dell’insonnia.

Tra le compresse per dormire naturali abbiamo poi il Magnesio Orotato: si tratta di un sale di magnesio complessato con acido orotico (vitamina B13). Fortemente utilizzato dall’organismo in caso di stress.

Per finire con le compresse per dormire naturali abbiamo poi la Melatonina, un elemento naturali che da anni viene utilizzata per combattere il problema dell’insonnia.

Le compresse per dormire: i consigli del medico

Un capitolo particolare va offerto ai consigli del proprio medico sulle compresse per dormire meglio.

L’insonnia è una patologia che spesso si manifesta con difficoltà ad addormentarsi o con un sonno frammentato,  che comporta frequenti risvegli notturni, o ancora come risveglio mattutino precoce. Non a caso molte di queste persone, in farmacia, chiedono sempre come rimedio le compresse per dormire naturali e non solo. Ma prima ancora di cercare e comprare compresse per dormire la notte, rivolgiti al tuo medico.

In alcuni casi è sufficiente anche solo rispettare le norme ambientali dietetiche per superare le difficoltà di dormire senza assumere compresse per dormire meglio. Ma, se nonostante il rispetto delle regole ambientali e igieniche non sei riuscito a recuperare un buon sonno, può essere necessario ricorrere a una terapia farmacologica.

Ma ovviamente, in questo caso cerca di evitare il “fai-da-te” e le auto-prescrizioni, anche se parti dalla sola idea di semplicemente eventuali prodotti “naturali” magari anche solo delle compresse per dormire naturali che si trovano in erboristeria o in farmacia senza ricetta.

Sarà il medico di base che indicherà la terapia più adatta per il caso specifico, sia in base alle cause dell’insonnia, sia in relazione ad altri farmaci che la persona prende per altri tip di patologie, al fine di scongiurare il rischio di potenziali interazioni tra i medicinali.

Compresse per dormire meglio: le cura naturali

Prima ancora di passare ad acquistare e usare le compresse per dormire è utile pensare a qualche rimedio naturale che possa anticipare l’assunzione di queste ultime. Uno stile di vita sano e salutare spesso rappresenta la migliore terapia ad ogni tipo di insonnia, in sostituzioni delle tanto agognate compresse per dormire la notte o compresse per dormire meglio.

Dunque, dal momento che le informazioni date fin qui sull’insonnia non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente, il nostro consiglio resta sempre quello di vivere una vita quanto più salutare possibile per eliminare naturalmente il problema.

Ma in caso di insuccesso, prima ancora di assumere delle compresse per dormire, ti consigliamo di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Solo in questo modo potrai capire se sarĂ  necessario assumere delle compresse per dormire la notte o meno.

Compresse per dormire meglio o fisioterapia?

La domanda che viene spesso posta dagli utenti è la seguente: è consigliabile effettuare un pò di fisioterapia al posto dell’assunzione delle compresse per dormire la notte?

Devi sapere che in caso di insonnia di lieve entitĂ , la fitoterapia riveste un ruolo di prestigio per combattere i primi sintomi sul nascere. Si consiglia infatti di sostituire le compresse per dormire con una tisana rilassante, formulata con alcune tra le seguenti droghe: biancospino, camomilla, escolzia, griffonia, luppolo, meliloto, melissa, papavero, passiflora, tiglio e valeriana.

Queste piante appena descritte appartengono alla categoria delle droghe soporifere ed ipnotiche, che a differenza delle compresse per dormire, sono in grado, cioè, di esercitare un buon effetto calmante ed ansiolitico all’organismo, contrastando l’insonnia in forma del tutto naturale.

Dunque si, come hai potuto vedere spesso la fisioterapia e azioni del tutto naturali possono tranquillamente sostituire l’assunzione delle compresse per poter dormire.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Le 10 migliori compresse per dormire
Article Name
Le 10 migliori compresse per dormire
Description
Se anche tu come molti dei vari utenti soffri di insonnia e cerchi le migliori compresse per dormire, allora sei nel posto giusto.
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.