Concilia il sonno; i 3 consigli e racconti

concilia il sonno

Concilia il sonno ed entra nel mondo onirico raccontato nell’antica mitologia! Inerente alla mitologia mi viene in mente Morfeo:

Morfeo, curiosità sul Dio del sonno. Nella mitologia Morfeo si manifesta agli uomini di notte con un mazzo di papaveri, sfiorando le palpebre dei dormienti, in tal modo possono avere dei sogni realistici e li aiuterebbe ad addormentarsi.

Un noto modo di dire vuole che se sapessimo come conciliare il sonno, profondo e lieto, avvenga tra la poderose braccia divine di Morfeo. La divinità notturna è da sempre  partecipe della nostra vita quotidiana e del nostro immaginario collettivo: ma chi è Morfeo, colui che ci aiuta a conciliare il sonno?

Chi è Morfeo? La genealogia nella mitologia classica

Morfeo, nella mitologia greca, era incarnato nella figura di Ipno, che era, secondo Esiodo, figlio di Notte.

conciliare il sonno

L’idea di qualcuno che incarni prettamente i sogni deriva dalla rielaborazione del mito greco, descritto da Ovidio, nella Metamorfosi è accompagnato da due fratelli, Fotebore e Fantaso. Morfeo, sarebbe nato dall’incesto tra Notte e Ipno, rispettivamente madre e figlio.

Nelle diverse rappresentazioni artistiche,  Morfeo è un dio alato, dotato di ampie ali da farfalla, rapido e silenzioso, Morfeo, colui che concilia il sonno,  compare agli uomini nei sogni come essere umano, donando sogni simili alla realtà.

E’ da sempre raffigurato con una cornucopia, che serve per infondere i sogni e conciliare il sonno, con in mano il classico mazzo di papaveri, in atto di abbracciare il padre Ipno, il sonno. Morfeo era sicuramente un ottimo Dio che concilia il sonno.

Parlando sempre del sonno, dei sogni e di come conciliare il sonno, mi viene in mente Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung: gli archetipi e l’inconscio collettivo

In Carl Gustav Jung non è per niente facile definire la teoria degli archetipi. Inizialmente l’archetipo fa parte dell’ inconscio collettivo, qualcosa al di là della coscienza, in seguito si slega dall’inconscio per essere una forma senza contenuto.

come conciliare il sonno

“Nessun archetipo si definisce con delle semplici formule. Esso In sé, esiste, ma quando prende forma in una determinata materia, non è più ciò che era prima.

Esso continua a vivere nei millenni e richiede sempre nuove interpretazioni. Gli archetipi sono forme incrollabili dell’inconscio e cambiano forma continuamente”.

Gli archetipi si manifestano nell’inconscio collettivo in modo automatico. Essi se risolti possono aiutarti a capire come conciliare il sonno. Andiamo avanti a scoprire i metodi che concilia il sonno.

Andiamo avanti a parlare di archetipi di come conciliare il sonno. L’uomo vorrebbe essere libero, quindi cerca una propria coscienza individuale, raggiungibile integrando gli archetipi con la coscienza.

Carl Gustav Jung: gli archetipi tra corpo e spirito

Sono elementi che costituiscono una categoria a priori della conoscenza, vicino alle idee platoniche o i prototipi di Schopenhauer, come dice Aldo Carotenuto, rispetto alla spiritualità; allo stesso tempo, nell’espressione dell’istinto e del corpo.

come conciliare il sonno 1

Gli archetipi se risolti possono aiutarti a capire come conciliare il sonno. Andiamo avanti a scoprire i metodi che concilia il sonno  Secondo Jung gli archetipi sono “modelli funzionali innati costituenti nel loro insieme la natura umana”sono simboli di concetti radicati nella psiche umana.

Gli archetipi non sono solo simboli: sono ciò che dà vita al simbolo e la forza che permette al simbolo di durare nel tempo. Gli archetipi sono presenti in molti popoli, vengono narrati nelle favole, nei miti, nelle leggende che convogliano l’essenza dell’uomo all’origine dei tempi.

I sogni sono un mezzo di comunicazione con gli archetipi: saperli interpretare aiutano l’uomo a costituire una coscienza individuale. Le emozioni sono la parte superficiale degli archetipi.

Sono un ottimo modo per capire noi stessi e per fare in modo che si concilia il sonno. Essi se risolti possono aiutarti a capire come conciliare il sonno. Andiamo avanti a scoprire i metodi che concilia il sonno

Gli archetipi sono dotati di grande energia: si manifestano in ogni nostra esperienza, a prescindere dalla nostra capacità di riconoscerli.

Si ho capito, interessante, però ho problemi a conciliare il sonno, come posso fare? Vediamo il come insieme:

Come conciliare il sonno, scopriamo cos’è l’insonnia

L’uomo trascorre gran parte della sua vita dormendo.

La mancanza di sonno o la scarsa qualità del sonno stesso o l’incapacità di sapere come conciliare il sonno, hanno un impatto fortemente negativo sulla nostra salute, sia nel lungo che nel breve termine.

Nell’ultimo decennio, il problema dell’insonnia è cresciuto notevolmente. I disturbi del sonno, costituiscono una grossa problematica diffusa minacciando la qualità della vita e la salute, che secondo alcune statistiche colpisce il 45% di tutta la popolazione mondiale.

La scienza ci dice che non dobbiamo sottovalutare i problemi legati a questa patologia. I problemi legati al sonno stesso connessi a una scarsa qualità della salute, come  sistema immunitario indebolito, obesità, alcuni tumori e diabete.

La scienza dimostra come il tasso di mortalità dei pazienti con insonnia è tre volte superiore a quello delle persone che non hanno problemi legati al sonno.

L’insonnia può manifestarsi attraverso diverse modalità, di seguito elenchiamo le più frequenti:

  • difficoltà ad addormentarsi;
  • risvegli ripetuti nel corso della notte;
  • risvegli precoci.

Oltre ad almeno uno dei sintomi sopraelencati, per poter fare un’effettiva diagnosi di insonnia occorre anche la presenza di ripercussioni negative durante le attività diurne.

In presenza di questi sintomi se prolungati nel tempo, bisogna rivolgersi al proprio medico.

Cause dell’insonnia

Le cause dell’insonnia sono molteplici. Per citarne alcune delle più comuni:

cibi che conciliano il sonno

  • stress psicologico , disturbi di ansia e depressione;
  • cambiamenti di stagione (modificazione del fotoperiodo);
  • lavoro su turni che comporti un’alterazione del ciclo sonno-veglia;
  • disturbi organici di varia natura (es. dolori articolari e muscolari, sindrome delle gambe senza riposo, sindrome delle apnee ostruttive del sonno, ipertensione arteriosa non controllata e cardiopalmo percepito come tachicardia , reflusso gastroesofageo, incontinenza urinaria– nicturia – etc.)

Cibi che conciliano il sonno: linee guida generali

Ti sei mai chiesto quali cibi conciliano il sonno? Scopri ora come conciliare il sonno.

Per condurre un’igiene del sonno favorevole, occorre seguire i diversi comportamenti che favoriscono un buon sonno notturno attraverso, ad esempio, l’alimentazione, modificando le abitudini alimentari  scorrete che possono non favorire il sonno e introdurre i cibi per un corretto ciclo sonno-veglia.

Scopri come conciliare il sonno:

  • Evitare di consumare pasti abbondanti durante le ore serali . È preferibile assumere una buona quota calorica a colazione, pranzo e per gli spuntini, consumando invece un pasto leggero a cena. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Evitare di consumare nelle ore serali alimenti che richiedono tempi di digestione molto lunghi, come i cibi ricchi in grassi. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Prediligere alimenti ricchi di calcio, magnesio e di  vitamine del gruppo B perché questi micronutrienti favoriscono il rilassamento dell’organismo. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Scegliere alimenti che contengono triptofano , un aminoacido che favorisce la produzione di melatonina , l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Privilegiare metodi di cottura semplici e senza aggiunta di grassi: al vapore, ai ferri, alla griglia, al forno, al cartoccio, etc. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.

Solo così potai conciliare il sonno. Scopri di più su come conciliare il sonno

Cibi che conciliano il sonno: quali cibi devo evitare?

  • Bevande che contengono sostanze nervine eccitanti (es. caffeina), quali caffè, tè, bevande al ginseng, energy drink, cola, etc. Anche il cioccolato (cacao) contiene sostanze nervine. L’assunzione di tali alimenti è sconsigliata soprattutto dopo le ore 14:00. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Fritture, intingoli, dolci fritti o farciti con creme elaborate, ma anche insaccati come salame, salsiccia, mortadella, cotechino, zampone, etc. in quanto si tratta di alimenti molto ricchi di grassi. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Cibi in scatola, sott’olio, sott’aceto e alimenti affumicati. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Superalcolici e alcolici, inclusi vino e birra, perché inducono una cattiva qualità del sonno. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.
  • Anguria, melone, ananas e altri alimenti con effetto diuretico per evitare i risvegli dovuti alla nicturia. E’ un ottimo consiglio che concilia il sonno.

Solo così potai conciliare il sonno

Cibi che conciliano il sonno: quali cibi devo limitare?

  • Pomodoro, agrumi (es. arance, limoni, pompelmi, mandarini, etc.), spezie e aromi come aglio, cipolla, menta e ogni altro alimento che potrebbe provocare il reflusso gastroesofageo.

Ora potrai riconoscere i  cibi che conciliano il sonno.

Solo così potai conciliare il sonno

Cibi che conciliano il sonno: cosa posso mangiare?

  • Pane, pasta, riso, orzo, farro, avena ed altri tipi di  carboidrati complessi, privilegiando quelli  inegrali per il loro apporto di magnesio. Ottimo cibo che concilia il sonno
  • Legumi come fagioli, lenticchie, ceci, fave, soia, etc., da consumare 2-4 volte a settimana. Se uniti ai cereali (es. pasta e fagioli, pasta e ceci, risi e bisi, etc.) si possono ottenere dei gustosi e funzionali  piatti unici. Ottimo cibo che concilia il sonno
  • Uova, consumarne massimo 2-4 porzioni a settimana. Ottimo cibo che concilia il sonno
  • Carne, sia rossa che bianca, proveniente da tagli magli e privata del grasso visibile. Il pollame va consumato senza la pelle perché è la parte che contiene più grassi. Ottimo cibo che concilia il sonno
  • Pesce, privilegiando quello azzurro (es. sardine, alici o acciughe, sgombro, aringa, etc.) e il salmone poiché molto ricchi di grassi insaturi come gli Omega-3. A differenza di quelle della carne, le proteine del pesce sono più leggere e digeribili quindi il pesce è un ottimo alimento da consumare a cena, anche per 3-4 volte a settimana. Ottimo cibo che concilia il sonno

Cibi che conciliano il sonno: quali cibi devo limitare?

  • Latte e formaggi, in quanto importantissime fonti alimentari di triptofano, calcio e vitamine B . Il Grana Padano DOP, in particolare, è un concentrato di latte ma contiene meno grassi rispetto a quelli del latte intero con cui è prodotto, poiché viene decretato durante la sua lavorazione. Oltre a ottime quantità di calcio e proteine ad alto valore biologico , tra cui il triptofano, questo formaggio è anche ricco di vitamine come la A, quelle del gruppo B (B2 e B12) e minerali con potere antiossidante come zinco e selenio. Bere un piccolo bicchiere di latte tiepido (scremato o parzialmente scremato) prima di coricarsi concilia il sonno senza appesantire lo stomaco. E’ uno dei  cibi che concilia il sonno
  • Frutta secca oleaginosa a guscio come noci, mandorle, nocciole, pistacchi, etc. in quanto ricca di triptofano . Attenzione però a non eccedere con le quantità: un piccolo pugnetto, circa 15-20 g, è più che sufficiente per conciliare il sonno. E’ uno dei  cibi che concilia il sonno

Cibi che conciliano il sonno: quali altri cibi devo limitare?

  • Frutta fresca come banane, ciliegie e uva, senza esagerare con le quantità (3-4 frutti al giorno). E’ uno dei  cibi che concilia il sonno
  • Verdure a foglie verdi come spinaci, cavoli, lattuga, asparagi, etc., ma anche il radicchio rosso. Per mantenere una buona concentrazione di triptofano è consigliabile consumare le verdure crude oppure cotte a vapore per il minor tempo possibile. Sconsigliata la bollitura. E’ uno dei  cibi che concilia il sonno
  • Caffè decaffeinato o d’orzo, tè deteinato, bibite senza caffeina e zucchero. Ottimo cibo che concilia il sonno
  • Tisane a base di erbe rilassanti come camomilla, melissa, malva, biancospino, tiglio, etc. da bere tiepide o anche fresche preferibilmente senza aggiunta di zucchero. E’ uno dei  cibi che concilia il sonno.

Sei sorpreso di scoprire così tanti cibi che conciliano il sonno? Davvero, questi alimenti conciliano il sonno. Sono ottimi per capire come conciliare il sonno. Vediamo altri consigli che ti aiutano a capire come conciliare il sonno.

Concilia il sonno: consigli pratici

  • Cercare di coricarsi e di alzarsi sempre alla stessa ora (più o meno). Ottimo modo per conciliare il sonno.
  • Evitare attività fisicamente impegnative nelle ore serali , come fare sport, leggere un libro difficile, studiare o lavorare, perché queste attività tengono la mente troppo attiva, impedendo così la fase di rilassamento pre-sonno.Ottimo modo per conciliare il sonno.
  • Evitare l’utilizzo di smartphone tablet pc altri dispositivi elettronici soprattutto quando si è a letto, perché disturbano il sonno in qualità e durata. Inoltre, la luce emessa dallo schermo può inibire il rilascio di melatonina e quindi rendere più difficile l’addormentamento. Ottimo modo per conciliare il sonno.
  • Oscurare il più possibile la camera da letto, spegnere eventuali lucine ed evitare di tenere accesi dispositivi elettronici (es. TV) perché le onde elettromagnetiche disturbano il sonno. Ottimo modo per conciliare il sonno.
  • Smettere di fumare: la nicotina è una sostanza eccitante, oltre che nociva. Ottimo modo per conciliare il sonno.
  • Evitare di dormire durante il giorno, per esempio fare il pisolino dopo pranzo. Ottimo modo che concilia il sonno.
  • Per controllare meglio il reflusso gastroesofageo è consigliabile evitare di portare pigiami molto stretti in vita, alzare di qualche centimetro la testata del letto e aspettare almeno tre ore dalla fine della cena prima di coricarsi. Ottimo modo che concilia il sonno.

I 3 consigli

Ora non ti resta che utilizzare questi metodi per conciliare il sonno. Concilia il sonno?

Come conciliare il sonno con i 3 consigli:

 

  1. Cerca di rilassarti, fai spesso meditazione
  2. Mangia bene e evita i cibi eccitanti
  3. Fai sport

Ora basta leggere! Vai a dormire. Ora che hai capito come conciliare il sonno, come si concilia il sonno, mettiti comodo nel tuo letto, chiudi gli occhi e rilassa tutto il corpo, concentrati sul respiro, fino a che il tuo corpo non è tra le braccia di Morfeo, finchè non sognerai gli archetipi di Yung, finchè non morirai,  potrai davvero far in modo che si concilia il sonno.

Sono contenta che sei arrivato o arrivata fino a qui. Grazie dell’attenzione, al prossimo articolo. Ora scoprirai come conciliare il sonno.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Concilia il sonno; i 3 consigli e racconti
Article Name
Concilia il sonno; i 3 consigli e racconti
Description
Concilia il sonno ed entra nel mondo onirico raccontato nell’antica mitologia! Inerente alla mitologia mi viene in mente Morfeo
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.