Dormire con la bocca aperta: più del 50% di noi lo fa.

dormire con la bocca aperta

Fin’ ora si è dato poca importanza, come se fosse di poco conto, cioè il dormire con la bocca aperta, leggendo quest’articolo potrebbe farvi sorge qualche preoccupazione. Penserete che dormire con la bocca aperta capiti a tutti e probabilmente è così, ma come mai?

Dormire con la bocca aperta è un disturbo che può colpire adulti e bambini indistintamente e il consiglio è sempre quello di provare a attuare uno o tutti i metodi suggeriti per risolvere la situazione con vari rimedi naturali, esercizi di respirazione e tutti i consigli presenti in questo articolo, cercando di scoprire il perché si continua a dormire con la bocca aperta senza sottovalutare il problema ma nemmeno facendolo diventare insormontabile.

Dormire con la bocca aperta cause

dormire con la bocca aperta cause

  1. Influenza col naso chiuso si respira male e forse non sapete che il cervello quando raggiungerete la fase REM del sonno, bypasserà il naso, in quanto non accessibile e passerà a dare istruzioni al nostro corpo di usare la bocca, quindi in modo assolutamente non voluto ecco che aprirete la bocca e inizierete a respirare da lì. Questo meccanismo di difesa del cervello è assolutamente necessario per garantire la razione di ossigeno che serve al cervello e a tutto il corpo durante la notte, che altrimenti non entrerebbe dal naso chiuso.
  2. Setto nasale deviato, la deviazione del setto nasale ha come conseguenza il respirare poco o male dal naso e così si inizia a dormire con la bocca aperta
  3. Trauma nasale o una malformazione congenita
  4. Letto o materasso scomodo o non corretto che porta a una postura scorretta
  5. Allergie tra cui quella agi acari, se non si usa biancheria da letto adeguata anti acaro e anallergica si rischia d avere spesso il naso chiuso con conseguenza di respirare male e dormire con la bocca aperta

Dormire con la bocca aperta e PH della bocca.

Uno studio di Joanne Choi (università Otago, Nuova Zelanda) evidenzia un rischio per la salute che potrebbe sorprendere: usare la bocca e non il naso per respirare durante il sonno causa più erosione dello smalto dei denti e quindi provoca più carie.

dormire con la bocca aperta bambini

Dormire con la bocca aperta quindi rovina i nostri denti. Lo studio ha analizzato il PH della bocca di 10 volontari facendoli dormire con la bocca aperta (posizionando una molletta sul loro naso, sì come nei cartoni animati quando si sente un cattivo odore) e hanno scoperto che in media il loro PH risultava più basso rispetto a chi dorme con la bocca chiusa e quindi utilizza il naso per respirare.

L’abbassamento del PH provocato dal dormire con la bocca aperta può sembrare cosa da poco ma il PH aiuta a proteggere le mucose, neutralizza gli acidi e remineralizza i denti. Inoltre aiuta anche a rimuove resti di batteri finché non ce li laviamo.

Quindi non dormire con la bocca aperta non è solo necessario per sentirsi bene ma anche per respirare bene ed il naso in questo ha un ruolo essenziale nell’assicurare un’ossigenazione ottimale non solo al cervello ma anche ai denti e a tutto il corpo.

Alcuni dati:

  • Dormire con la bocca aperta: PH dal 6.6 al 3.6
  • Dormire con la bocca chiusa PH 7
  • L o smalto inizia a demineralizzarsi ad un PH 5.5

Dormire con la bocca aperta mal di gola e altri disturbi.

L’abitudine di dormire con la bocca aperta, seccando le fauci, può provocare varie disfunzioni respiratorie più o meno gravi. Mal di gola, allergie, sinusiti e tosse frequente e la probabilità maggiore di sviluppare nelle prime vie aeree patologie legate alla flogosi, che se non individuate tempestivamente possono degenerare fino a diventare disturbi polmonari o cardiaci.

dormire con la bocca aperta mal di gola 1

La migliore soluzione per non avere più la bocca secca e mal di gola è quella di mettere un umidificatore in camera, in modo da mantenere il livello di umidità costante anche durante la notte.

Inoltre fate sempre caso alla quantità d’acqua che assumete durante il giorno.

Prima di andare a dormire può anche essere utile effettuate degli sciacqui con acqua salata o utilizzare un collutorio. Infine, se vi prenderete del tempo per studiare il modo in cui respirate, iniziate a imparare a utilizzare il diaframma per migliorare la tecnica di respirazione, più la allenerete meno dormirete con la bocca aperta, meno mal di gola avrete.

Nel caso in cui il problema persista e non sia dovuto ad uno dei fattori sopracitati, non esitate a rivolgervi al vostro medico curante anche perché il mal di gola se degenera può andare a coinvolgere le tonsille, e se provoca le fastidiose placche poi ivi toccherà assumere degli antibiotici perchè le placche vanno necessariamente trattate assumendo farmaci, preferibilmente antibotici.

Dormire con la bocca aperta bambini, anche loro sono a rischio?

I disturbi notturni interessano un’enormità di persone: si va dal banale russamento alle più gravi apnee notturne.

dormire con la bocca aperta mal di gola

Nei bambini cosa succede? Spesso il dormire a bocca aperta crea problemi asmatici, può condizionare in modo negativo lo sviluppo dei denti e delle arcate dentali.

Dormire con la bocca aperta: soluzioni.

  • Spesso si cerca di trovare una soluzione veloce utilizzando regolarmente spray nasali i quali hanno però anche una serie di effetti collaterali come, ad esempio, provocare danni alla mucosa nasale, far aumentare la pressione arteriosa quindi non possono essere usati da chi ha la pressione alta e dai bambini sotto i 12 anni.
  • Una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare prodotti con formulazioni naturali che sono adatti sia agli adulti che ai bambini.
  • Un’altra soluzione per smettere di dormire con la bocca aperta è quella di umidificare maggiormente l’aria evitando di dormire in un’ambiente troppo secco o troppo caldo. Il consiglio è quello di usare un umidificatore, meglio se a nebbia fredda che sarà in grado di aumentare il contenuto di umidità nell’aria e di facilitare una corretta respirazione e idratazione del corpo e delle mucose del naso e della bocca.
  • Fare un bagno caldo per aiutare a rilassarsi e per sciogliere eventuale muco presente nel naso (anche utilizzando una soluzione salina per diluirlo).
  • Bere molto e spesso durante il giorno, mantenersi idratati in modo corretto e adeguato aiuta a evitare la disidratazione e di conseguenza anche il possibile accumulo di muco, o la secchezza delle mucose.

Dormire con la bocca aperta: quando consultare il medico.

Se i rimedi sopra suggeriti non aiutano a migliorare la respirazione e continui a dormire con la bocca e nulla sembra essere di aiuto e continui a dormire poco e male e le tue giornate iniziano ad assomigliare ad un incubo a occhi aperti, consulta al più presto un medico.

Perché anche un bambino dorme con la bocca aperta.

Il problema potrebbe derivare dalla posizione della lingua, troppo bassa o indietro, che, soprattutto a pancia in su a letto, tende a cadere indietro alterando la respirazione dal naso.

In questo caso la terapia gnatologica (utilizza placchette morbide che tengono la mandibola avanti e permettono alla lingua di posizionarsi nel modo corretto nella bocca e aiutano quindi la respirazione notturna.

Dormire con bocca aperta è innocuo se è qualcosa che accade saltuariamente o raramente se invece succede più spesso è meglio capire col proprio medico da dove deriva problema in modo da poterlo risolvere.

Dormire con la bocca aperta bambini: quando preoccuparsi.

Non tutti sanno che un bambino appena nato, un neonato non è capace di respirare con la bocca, infatti ci vuole un po’ di tempo prima che sviluppi completamente questa capacità che è un riflesso di sopravvivenza e che non è immediatamente presente nel neonato.

Se però dopo svariati mesi o anche una volta cresciuto il tuo bambino continua a dormire con la bocca aperta ciò potrebbe indicare un’ostruzione nelle vie aeree o un problema al setto nasale, in questo caso si consiglia di rivolgersi al proprio pediatra.

Dormire con la bocca aperta bambini: possibili cause.

Alcuni motivi per cui i bambini sono soliti dormire con la bocca aperta possono essere, ma non solo, queste:

  1. L’accumulo di muco nel naso
  2. Apnee notturne
  3. Setto nasale deviato
  4. Allergie

Dormire con la bocca aperta bambini: possibili conseguenza.

  1. Secchezza delle labbra e della bocca con disturbi delle mucose
  2. Asma più o meno grave e con durate variabili nel tempo
  3. Posizione scorretta della lingua con conseguenti problemi ai denti e alla conformazione della bocca
  4. Cambiamenti nella fisionomia facciale: dormire con la bocca aperta può influenzare lo sviluppo della mascella e anche dei muscoli del viso. Può quindi portare a dei cambiamenti strutturali del viso come avere un viso più stretto o più largo etc…
  5. Cambiamenti nella postura: dormire con la bocca aperta fa inclinare la testa e porta ad una cattiva postura che, a lungo andare, può interferire con uno sviluppo muscolo-scheletrico sano nel bambino.
  6. Cambiamenti nel comportamento: dormire con la bocca aperta causa disturbi del sonno, che a loro volta causano un deficit dell’attenzione durante il giorno e stanchezza cronica.
  7. Ritardi nella crescita. I bambini crescono mentre dormono. Dormire con la bocca aperta provoca al bambino un sonno disturbato e può influenzare la crescita e, a lungo andare e in generale, lo sviluppo generale del tuo bambino.

Quindi se sospetti che il tuo bambino possa dormire con la bocca aperta da molto più tempo di quello che pensavi parlane col tuo pediatra di fiducia. Il medico infatti può eseguire vari controlli e test per determinare la causa alla base della respirazione dalla bocca nel bambino.

Dormire con la bocca aperta non è una buona abitudine.

Un’abitudine è qualcosa che s crea e dura nel tempo, c’è chi dice che per costruirne una ci vogliono 66 giorni, c’è chi dice anche meno. Le nostre abitudini siamo appunto abituati a dividerle in buone o cattive, ma normalmente si tratta di scelte più o meno consapevoli.

Dormire con la bocca aperta non è una scelta o una cosa voluta ma bensì è un riflesso incondizionato, di cui mentre dormiamo, magari nemmeno ci accorgiamo.

Forse sospetteremo qualcosa solo al momento in cui ci svegliamo perché sentiremo i vari sintomi associati al dormire con la bocca aperta, come se secchezza delle fauci, mal di gola, irritazione delle mucose.

A prima vista il dormire con la bocca aperta potrebbe sembrare un’abitudine da poco conto e come un’altra, ma non è proprio così

Vediamo perché:

  1. Non è un’abitudine positiva il dormire con la bocca aperta perché potrebbe essere il segnale di un più grave problema di respirazione ed è quindi consigliato e più che opportuno sottoporsi al consulto con il proprio medico di base che saprà se indirizzarvi o meno anche a un consulto presso uno specialista.
  2. Dormire con la bocca aperta ha delle conseguenze che possono essere anche gravi e non proprio leggere come si può pensare. A lungo andare parliamo di vari problemi ai denti e alla bocca che, con l tempo e se non curati accuratamente possono portare anche alla caduta degli stessi perché ogni ora della notte in cui si continua a dormire con la bocca aperta fa aumentare i livelli di acidità e del PH che corrode i denti, esponendoci a problemi gravi.

Come abbiamo detto, si corre il rischio di caduta dei denti a dormire con la bocca aperta

Dormire con la bocca aperta: conclusioni.

Qualsiasi siano i motivi per cui si continua a dormire con la bocca aperta e le soluzioni che proverete ad attuare, da quello che avere potuto leggere fino a qui si evince che è un’abitudine molto dannosa per la salute mentale e fisica, può dare disturbi al nostro equilibrio psicofisico, alternando il ritmo di veglia e sonno, facendoci dormire poco e male e creando non pochi problemi durante il giorno.

Quindi se continuate a collegarvi online in piena notte cercando sui vari motori di ricerca cose come: dormire con la bocca aperta, dormire con la bocca aperta mal di gola, dormire con la bocca aperta bambini, dormire con la bocca aperta cause siete arrivati nel posto giusto, ma sei dopo aver seguito tutti i nostri consigli non riuscite a risolvere il problema, vi consigliano di andare dal vostro medico curante che sicuramente avrà soluzioni alternative e altrettanto valide per risolvere la situazione e per ricominciare ad avere notti, ma anche mattine e risvegli migliori di quelli attuali.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social.

Summary
Dormire con la bocca aperta: più del 50% di noi lo fa.
Article Name
Dormire con la bocca aperta: più del 50% di noi lo fa.
Description
Fin’ ora si è dato poca importanza, come se fosse di poco conto, cioè il dormire con la bocca aperta, leggendo quest’articolo potrebbe farvi sorge qualche
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.