Scegliere il miglior integratore melatonina in 13 punti.

integratore melatonina

Integratore melatonina, cos’è questa sostanza? La melatonina è un ormone secreto dalla nostra ghiandola pineale, chiamata anche epifisi, essa si trova nel cervello.

La produzione di melatonina si realizza al livello delle pinealociti, partendo dal triptofano (un aminoacido) e la sua secrezione segue costantemente o quasi il ritmo circadiano: la melatonina è massima di notte al buio e diminuisce durante il giorno, perché i raggi UV ne inibiscono la sinterizzazione.

I neonati non sintetizzano la melatonina, ma dopo i 3 anni i livelli di melatonina iniziano a crescere, e continuano a farlo durante quasi tutta la vita, per iniziare a diminuire durante la vecchiaia, anche per questo gli integratori di melatonina possono essere utili per combattere l’invecchiamento.

Inoltre gli integratori di melatonina aiutano nella regolazione di alcuni cicli biologici come ad esempio le funzioni riproduttive e la regolazione del peso corporeo e influiscono anche su alcune caratteristiche neurologiche.

Integratore melatonina, indicazioni. Perché si usano gli integratori di melatonina? Questa sostanza ha poteri ipnotici e l’assunzione di integratori di melatonina viene consigliata per la gestione di alcuni disturbi del sonno come l’insonnia e il jet-lag.

Inoltre un integratore  melatonina ha anche poteri antiossidanti e aumenta le difese immunitarie, per questo questa molecola risulta utile anche nella gestione di altre patologie come, ma non solo: neurologiche, cardiovascolari e, secondo alcuni recenti studi, anche oncologiche e antiaging.

Gli effetti ipnotici degli integratori di melatonina derivano dall’azione molecolare di questo ormone, in quanto interagisce con alcuni recettori presentii a livello del sistema nervoso centrale agendo come orologio biologico, sincronizzando il ritmo di sonno e veglia nelle aree del nostro cervello per sincronizzare tutte le varie funzioni in modo appropriato.

Integratore melatonina: proprietà e efficacia.

Quali sono i benefici dell’integratore melatonina che i diversi studi hanno evidenziato? Già con un quantitativo di melatonina base i risultati sono molto incoraggianti e in costante aumento, di pari passo con gli studi sulle potenzialità di integratori di melatonina.

melatonina integratore

I risultati, però, seppur incoraggianti sono molto variabili, quindi è difficoltoso arrivare a dati univoci, certi e universali. Un punto fermo rimane però che la melatonina dosaggio base è già in grado di contrastare i disturbi del sonno, l’insonnia, aiuta ad avere un ritmo veglia e sonno regolare e contrasta la difficoltà ad addormentarsi.

Integratori di melatonina e jat-lag. Tra i sintomi tipici del jat-lag  ci sono: nausea, mancanza di appetito, insonnia, disturbi del sonno e disorientamento. Gli integratori di melatonina sono utili anche in questo caso, la melatonina dosaggio base è n grado di risincronizzare i normali ritmi biologici, inoltre un integratore melatonina accelera i tempi in cui il corpo si adatta al cambio d fuso orario e evita che alcuni disagi si cronicizzino.

Anche se sicuramente ci sono diversi punti ancora da sviluppare è universalmente riconosciuto un valore importante alla melatonina sulla lotta ai disturbi del jet lag senza gli effetti negativi che altre sostanze danno se assunte per contrastare lo stesso problema.

Melatonina integratore e lotta al cancro.

Sono in corso alcune discussioni sul fatto che la melatonina dosaggio base e in concentrazioni maggiori possa essere utilizzata nella lotta al cancro.

melatonina dosaggio 1

Questo argomento ha dato inizio a molte teorie e ha avuto un forte impatto sui media. Secondo alcuni autori la melatonina osservata in vitro avrebbe caratteristiche “anti-apoptotiche” cioè aumenterebbe il potere di alcune cellule del corpo di proteggere l’organismo umano dalla moltiplicazione delle cellule cancerogene.

Gli integratori di melatonina visti in quest’ottica risulterebbero quindi potenzialmente utili nella gestione di malattie anche gravi e complesse, come lo sono quelle oncologiche. Ovviamente si aspettano studi più ampi in merito soprattutto per contrastare lo scetticismo della comunità scientifica internazionale.

Integratore utile per contrastare l’invecchiamento?

Recentemente gli integratori di melatonina hanno trovato impiego anche nelle tecniche antiaging, quelle concentrate a limitare i danni ossidativi, ma anche impiegate per cercare di bilanciare l’aspetto neuroendocrino, con particolare attenzioni alle concentrazioni di serotonina, anche detto ormone del buon umore.

melatonina dosaggio

Gli studi e i trial scientifici si stanno sviluppando sempre di più cercando di descrivere nel modo più completo possibile i benefici reali derivanti dagli integratori di melatonina.

La melatonina dosaggio base (generalmente di 1 grammo) è già utile per contrastare i numerosi disturbi del sonno, tuttavia sono stati fatti studi anche con un dosaggio compreso tra i 300 milligrammi e i 3 grammi, ma si continua a credere che la melatonina dosaggio base sia molto più efficace nel sincronizzare il ritmo dii veglia e sonno e risulta anche molto più tollerabile dall’organismo umano.

Come indicazione generale gli integratori di melatonina andrebbero presi prima di coricarsi e la concentrazione di principio attivo andrebbe modulata considerando le necessità personalizzate dell’utente. La melatonina ha bisogno di 1o 2 ore per attivarsi, quindi è necessario assumerla in questo intervallo di tempo prima di coricarsi.

Ricordiamo comunque che la Food and Drug Administration (FDA) non classifica gli integratori di melatonina come farmaci. Per questo motivo non ci sono informazioni complete sul dosaggio ottimale di melatonina.

Gli  studi scientifici sulla melatonina usano diversi dosaggi (da 0,1 a 10 milligrammi) individuando in un range tra 1 e 5 mg l’intervallo base di utilizzo. Se non si è mai assunta melatonina e si decide di provarla per la prima volta sarebbe meglio iniziare con una dose minima da aumentare, se necessario, in qualche settimana.

Cosa fare in caso di dubbi?

Per qualsiasi dubbio è sempre consigliato rivolgersi al proprio medico di base che può consigliarti il modo migliore di procedere. Abbiamo già ricordato che l’FDA classifica la melatonina come integratore e non come farmaco, quindi è regolamentata in modo meno severo (ad esempio le informazioni presenti  sulle etichette non devono soddisfare l’approvazione dell’FDA prima di essere messi in commercio).

integratori di melatonina

Quest’ora implicato che nella maggioranza degli integratori di melatonina soprattutto americani, il contenuto di melatonina non corrispondesse all’indicazione sull’etichetta.

Il consiglio quindi è che quando si acquista un integratore melatonina americani ci si concentri su quelli “verificati USP” che è un’organizzazione che lavora per garantire la corretta qualità e quantità di principio attivo negli integratori alimentari.

Effetti collaterali degli integratori di melatonina.

Ricordiamo che ovviamente l’uso di melatonina dosaggio base o meno non è indicato se di è ipersensibili o allergici alla melatonina, Se assunta in dose minima la melatonina può essere considerata sicura, ad alte dosi, potrebbe invece causare  la comparsa di alcuni effetti collaterali come:

  • Sonnolenza diurna
  • Scarsa concentrazione
  • Deficit di attenzione
  • Sensazione di pesantezza alla testa e agli occhi
  • Depressione
  • Mal di testa e emicranie
  • Amnesie
  • Ginecomastia
  • Ipotermia
  • Disturbi alla vista
  • Disturbi dell’umore
  • Vertigini
  • Nausea
  • Aumento della minzione
  • Crampi addominali
  • Tremori
  • Ipotensione.

Se si verificano questi o altri effetti collaterali è consigliato interrompere l’assunzione e rivolgersi al proprio medico di base che potrebbe consigliare una soluzione differente.
Inoltre se dovessi renderti conto che la melatonina non ti  aiuta a dormire meglio e di più o ad addormentarti, smetti di usarla.

Integratore melatonina: quali sono le interazioni farmacologiche?

Ci sono alimenti o farmaci che modificano o influenzano l’efficacia e gli effetti dell’integratore melatonina?
Ci sono diversi studi in merito che hanno evidenziato che ci sono alcuni farmaci come aspirina, betabloccanti, antinfiammatori non steroidei sono in grado di diminuire la concentrazione ematica della melatonina.

Altri farmaci some le benzodiazepine, i sedativi ed alcuni antistaminici potrebbero invece aumentare l’insorgenza di alcuni effetti collaterali e aumentarne l’incidenza e i sintomi associati. L’assunzione di farmaci per fluidificare il sangue può aumentare il rischio di sanguinamento.

Gli anticonvulsionanti e gli immunosoppressori possono essere meno efficaci se si sta assumendo melatonina. L’integratore melatonina può alterare i livelli di zucchero nel sangue e la pressione sanguigna.
La pillola anticoncezionale può aumentare gli effetti collaterali dell’integratore melatonina.

La contestuale assunzione di valeriana invece aumenta l’effetto sedativo della melatonina e infatti spesso troviamo in commercio integratori alimentari con valeriana e melatonina associate.

Integratore melatonina: precauzioni per l’uso.

Anche se la melatonina è una sostanza naturale sono numerose le precauzioni da prendere prima di assumerla, ad esempio:

  • Non è consigliabile in età pediatrica
  • Non va assunta in gravidanza
  • Non va assunta se si sta allattando al seno
  • In pazienti psichiatrici va assunta solo sotto stretto controllo dello specialista perché l’integratore melatonina possono aumentare la depressione
  • Non assumere melatonina prima di guidare  o usare macchinari (l’integratore melatonina ad alto dosaggio possono inibire la capacità di attenzione)

Ulteriori cautele andrebbero riservate ai pazienti con:
disturbi al fegato o ai reni, condizioni autoimmuni, epilessia, allergie.

Gli integratori di melatonina possono farti sentire assonnato, evita di assumerli con: altri aiuti per il sonno, sedativi o antidepressivi e alcol.

È una buona idea parlare con il tuo medico se noti che nonostante l’assunzione di integratore melatonina:

  • Hai spesso difficoltà ad addormentarsi
  • Dormi poco hai problemi nello svolgere le normali attività giornaliere
  • Il tuo medico potrebbe anche eseguire degli esami del sangue e strumentali per escludere una condizione medica che sia la causa dei tuoi problemi del sonno.

Assumo integratori di melatonina ogni sera, ci sono rischi?

L’uso a breve termine di integratore melatonina è sicuro,  l’uso a lungo termine di melatonina può causare lievi effetti collaterali. La melatonina quindi è generalmente sicura se assunta mi quantità corrette e non se ne abusa assumendo dosi più elevate del necessario o diverse dosi e non una sola in formulazioni a rilascio prolungato.

Anche se è improbabile che l’assunzione di una dose aggiuntiva di melatonina dopo aver preso la prima provochi danni è probabile che aumenti gli effetti collaterali o addirittura provocare insonnia, annullando l’effetto inizialmente voluto.

Integratori di melatonina stile di vita e alimentazione.

Per sconfiggere i problemi del sonno è importante avere una certa regolarità di vita, andare a dormire alla stessa ora, puntare la sveglia presto anche in vacanza, evitare di stare al pc o sullo smartphone prima di andare a letto sono tutti elementi che aiutano la lotta ai disturbi del sonno.

Altri consigli sono quelli di  evitare di stancarsi troppo prima di andare a letto, di agitarci troppo durante il giorno o di mangiare o bere troppo alcol, caffè o the sia durante il giorno che la sera. Oltre agli integratori alimentari di melatonina ci aiuta seguire una buona alimentazione, soprattutto se più leggera la sera, magari scegliendo proprio alcuni cibi ricchi di melatonina come:

  • arance
  • banane
  • ananas
  • olio extravergine di oliva
  • noci
  • riso
  • latte
  • yogurt
  • orzo
  • legumi
  • zucchine
  • carote
  • prugne
  • spinaci
  • cibi ricchi di potassio.

In generale mangiare leggero la sera aiuta l’organismo  prendere sonno perché la digestione è agevolata.  Questi sono alcuni alimenti amici del sonno: frutta, verdura e fibre. Nemici del sonno sono invece zuccheri aggiunti, grassi saturi e alimenti ricchi di sodio. Non dimentichiamo che anche essere in sovrappeso aumenta l’insonnia e anche lo squilibrio di veglia e sonno.

Cosa abbiamo imparato sugli integratori di melatonina.

L’integratore melatonina sono utili per favorire il sonno. Non esiste un dosaggio standard per l’ integratore melatonina. È sempre meglio rivolgersi al proprio medico di base prima di assumere melatonina dosaggio base o superiore.

L’ integratore melatonina è sicuro se usato nel breve termine. Ci sono pochi studi sugli effetti dell’utilizzo di integratore melatonina a lungo termine. Gli effetti collaterali sono quasi sempre leggeri. La concentrazione di melatonina è più alta durante la notte.

I neonati non producono melatonina. Una dieta sana e ritmi di vita regolari aiutano la produzione di melatonina. Essere sovrappeso è una condizione che aumenta i disturbi del sonno. La melatonina non è considerato un farmaco dalla FDA. La melatonina è influenzata e influenza alcuni farmaci. Ci sono particolari tempi e modi per assumere melatonina.

L’integratore melatonina contrastano l’invecchiamento cellulare. Ci sono alcuni studi per i quali la melatonina dosaggio base o maggiore contrasta l’insorgenza di tumori e diminuisca gli effetti collaterali dei farmaci antitumorali normalmente prescritti.

Se assumi integratore melatonina ma continui ad avere problemi di sonno o hai effetti collaterali non lievi interrompi l’assunzione di melatonina e rivolgiti al  tuo medico di base.

Una raccomandazione che rimane universale e che non va mai dimenticata è quella di non trascurare mai la salute del sonno, dell’organismo in generale e pensare sempre alla propria salute psicofisica.

In questo articolo abbiamo chiarito i punti più importanti sull’assunzione di integratore melatonina, che siamo sicuri esserti stati di aiuto nella tua ricerca.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Scegliere il miglior integratore melatonina in 13 punti.
Article Name
Scegliere il miglior integratore melatonina in 13 punti.
Description
Integratore melatonina, cos’è questa sostanza? La melatonina è un ormone secreto dalla nostra ghiandola pineale
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.