Medicinali per dormire; 3 consigli, anche per gli anziani

medicinali per dormire

Di medicinali per dormire ne esistono molti in commercio. I medicinali per dormire la notte sono differenti. Sicuramente se soffri disturbi del sonno e non ti sei mai rivolto a un medico, penserai che per te non c’è via di fuga. Le hai provate tutte?

Hai davvero provate tutti i medicinali per il sonno? L’insonnia è un problema molto diffuso, soprattutto in caso di obesità, sovrappeso, malattie neurologiche, gravidanza, per problemi psicologici, in caso di cambio del fuso orario.

In commercio esistono diversi medicinali per poter dormire, sia sotto forma di gocce medicinali per dormire, sia sotto forma di erbe medicinali per poter dormire, sicuramente utili per dormire la notte.

Ovviamente il primo sintomo è il fatto stesso di non riuscire a dormire o si dorme male, ma quali sono le cause se si soffre di insonnia e non si prendono i medicinali per poter dormire? I primi sintomi possono essere mal di testa, spossatezza, mancanza di contrazione, una tendenza all’irritabilità.

Medicinali per dormire: le cure per l’insonnia

I medicinali per poter dormire, come detto, sono differenti, ma non hanno lo scopo di sostituire il medico. E’ sempre consigliabile consultare uno specialista. Bisogna, inoltre ricordarsi che i farmaci possono creare dipendenza, spesso se ne fa utilizzo smodato senza pensare alle cause dell’insonnia.

erbe medicinali per dormire

I medicinali per poter dormire sono:

  • Farmaci ansiolitici, anche sotto forma di erbe medicinali per riuscire a dormire
  • Farmaci medicinali per riuscire a dormire ipnotico, sedativi. Questi tipi di medicinali per dormire la notto sono per le persone con gravi problemi di insonnia. Esistono sia sotto forma di gocce medicinali per dormire, sia sotto forma di compresse. Questo tipo di medicinali per dormire la notte possono essere prescritto solo dal medico.
  • Farmaci medicinali per riuscire a poter dormire di tipo ipnotico-sedativo. Questi tipi di farmaci per dormire la notte vanno assunti solo in situazioni gravi.
  • Farmaci medicinali per poter dormire di tipo benzodiazepine ad azione anticonvulsivante. Questi tipi di medicinali per poter dormire la notte sono utili sia per l’insonnia, sia per l’ansia.
  • Farmaci medicinali per poter dormire sotto forma di integrazione sono il magnesio e la melatonina.

Magnesio

Il magnesio è un integratore, uno dei farmaci per dormire la notte, è utile combinato con la vitamina B13. Esso è utilizzato  per lo stress, quando da essa dipende l’insonnia.  La somministrazione di magnesio con B13 è particolarmente consigliato, perché l’organismo ne è carente in caso di problemi con il sonno.

medicinali per dormire la notte

Il magnesio è uno dei medicinali per poter dormire la notte, viene somministrato sotto forma di gocce medicinali per dormire o attraverso le compresse. Il magnesio si può comprare anche in erboristeria, spesso viene scambiato con erbe medicinali per dormire. Il magnesio lavorato è migliore, poiché più facile da assumere per il corpo.

La melatonina:

La melatonina è uno dei medicinali per poter dormire più conosciuto, uno dei medicinali per dormire la notte. La melatonina si può trovare sotto forma di gocce medicinali per dormire o come compresse. La melatonina non è consigliabile per le persone che hanno problemi al fegato e/o ai reni.

La melatonina, uno dei medicinali per poter dormire, sotto forma di gocce medicinali per dormire o come compresse, è normalmente secreta dalla ghiandola pineale. Quando una persona è in ottime condizioni di saluta produce la melatonina quando c’è il buio, quindi di notte. Infatti, è consigliabile dormire senza lucine di supporto, chi ha paura del buio, nasce svantaggiato! La melatonina, uno dei medicinali per dormire, ha il compito di regolare il ciclo sonno-veglia.

Erbe medicinali per dormire; la fitoterapia

La fitoterapia è una pratica che racchiude le erbe medicinali per riuscire a dormire. Essa consiste nell’utilizzo di erbe medicinali, in commercio anche al tuo supermercato dietro l’angolo. Forse l’utilizzo di erbe per dormire come medicinali per riuscire a dormire veri e propri non è ciò che si aspetta quando si parla di farmaci.

gocce medicinali per dormire 1

La fitoterapia, erbe medicinali per riuscire a dormire, ha una storia molto lunga che risale all’antichità. Per fitoterapia, erbe medicinali per riuscire a dormire, si definisce come una scienza medica che studia il funzionamento delle piante in rapporto al corpo umano e ai suoi problemi di salute.

Questo tipo di trattamento, tramite per le erbe medicinali per riuscire a dormire, è utile per chi soffre di insonnia leggera, per chi ha avuto una giornata particolarmente stressante, per chi è in gravidanza e non vuole utilizzare medicinali per dormire veri e propri.

Esistono vari modi di assumere i trattamenti di fitoterapia, erbe medicinali per riuscire a dormire, vediamo alcuni esempi: oli essenziali, sotto forma di gocce medicinali per dormire o come gocce medicinali per dormire, nel caso dell’insonnia, le gocce medicinali per dormire. Le erbe medicinali per riuscire a dormire consigliate sono la melissa, la camomilla, escolzia, griffonia, luppolo, meliloto, melissa, passiflora, tiglio, valeriana e papavero.

Esempi di erbe medicinali per dormire: la melissa

La melissa è conosciuta come erbe medicinali per dormire, sia per i suoi effetti sedativi, sia per il suo utilizzo con l’ansia. Può essere assunta sotto forma di gocce medicinali per riuscire a dormire.

gocce medicinali per dormire

La melissa ha proprietà antivirali, anti-ormonali e antiossidanti. L’utilizzo della melissa è funzionale per l’insonnia, perchè inibisce l’enzima GABA (il neuro trasmettitore inibitorio più importante del sistema nervoso centrale).

Inoltre, essa inibisce la ghiandola tiroidea, perciò è sedativa per il sistema nervoso centrale. Come erbe medicinali per dormire, sotto forma di estratto in gocce medicinali per riuscire a dormire, è il modo migliore per assumerlo, perchè è molto più funzionale.

La melissa contiene acido rosmanirico, utile come antivirale che aiuta a non far penetrare il virus dell’herpes (HSV), ciò è stato dimostrato da uno studio che ha dimostrato che assumendo la melissa la percentuale di contrarre l’herbes fino all’80%

Controllare l’insonnia con il Polisonnografo

Il polisonnografo è l’indagine per definire le patologie legate al sonno. Esso definisce:

  • Il periodo di addormentamento.
  • La durata del sonno.
  • I fenomeni respiratori che interferiscono con il sonno come ad esempio le apnee o movimenti notturni bruschi che rendono necessario l’ausilio di sponde letto per anziani.
  • Il polisonnografo serve soprattutto agli anziani come primo trattamento, senza l’utilizzo di gocce medicinali per dormire, medicinali per riuscire a dormire la notte.

Ecco alcune regole di comportamento da seguire, prima di assumere le gocce medicinali per riuscire a dormire, medicinali per dormire la notte:

  • Non assumere caffeina la sera.
  • È essenziale anche evitare o limitare molto l’assunzione di alcolici, almeno nelle ore serali. Essi possono causare un sonno frammentato.
  • Stabilire un orario preciso per la cena, sarebbe meglio mangiare almeno 2 ore prima di mettersi a letto.
  • Bisogna andare a dormire e risvegliarsi possibilmente alla stessa ora. Questa norma è difficile da rispettare, ma è bene seguire questa norma, sia in vacanza che nei fine settimana.
  • Usare la stanza da letto solo per dormire o al massimo guardare la televisione, sarebbe opportuno utilizzare il letto solamente per dormire.
  • Non usare farmaci che possono causare agitazione o insonnia. 

Prima di utilizzare le gocce medicinali per riuscire a dormire, medicinali per dormire la notte, bisogna controllare se il proprio cuscino e materasso sono adeguati a noi, se non poggiamo su un adeguato materasso rischiamo di compromettere il sonno.

Un ulteriore consiglio è quello di rispettare il proprio bioritmo sonno-veglia. Per fare ciò bisogna evitare i sonnellini pomeridiani ed è essenziale  provare a svegliarsi allo stesso orario tutte le mattine, sebbene questo risulti difficile o poco apprezzabile.

Materassi e non medicinali per dormire la notte

Pensi che i medicinali per riuscire a dormire la notte o le erbe medicinali per dormire non facciano per te? Hai mai messo alla prova nuovi materassi e cuscini? Esistono diversi tipi di materassi per ogni tipo di persona.

Ad esempio chi si muove troppo e non assume medicinali per dormire la notte, può provare i materassi a molle insacchettate. Questo tipo di materasso è capace di attutire ogni movimento ed isolarlo.

Oppure soffri di mal di schiena? Prova il materasso in memory foarm, un non medicinale per dormire la notte. Ideale per chi ha problemi alla schiena, perchè si adatta al corpo e attenua la pressione. A seconda della composizione il materasso in memory foarm può essere più o meno rigido e inoltre uno di questi non medicinali per dormire la notte, si adatta al corpo, alla sua temperatura, avvolgendolo.

Ciò che non sono erbe medicinali per dormire: i materassi approfondimento

Sicuramente vorrai saperne di più su ciò che non sono erbe medicinali per riuscire a dormire o gocce medicinali per dormire. Facciamo un approfondimento sui materassi. Il materasso si sceglie solo provandolo per almeno 10 minuti.

La posizione migliore è quella supina, una volta sdraiati mettiamo una mano sotto la zona lombare, se c’è troppo spazio il materasso è troppo rigido, se passerà con fatica il materasso risulterà troppo morbido.

Dopo aver scelto il materasso e averlo provato per almeno 10 minuti è il momento di scegliere il rivestimento. Esistono diversi tipi di rivestimenti dei materassi, qui non c’è uno specifico tessuto per ogni persona, però esistono diverse tipologie di rivestimento come quelli anallergiche, antimicrobici, traspiranti, capaci di offrire ottime performance.

Sicuramente la scelta del tessuto è una preferenza intima e personale.

Medicinali per dormire la notte;  il trattamento dell’insonnia nell’anziano

Dopo aver provato le erbe medicinali per riuscire a dormire, è possibile, con il consenso del medico curante, procedere a interventi farmacologici sull’anziano. I medicinali devono essere pre approvati dal proprio medico curante, essi devono essere scelti in base al grado d’insonnia dell’anziano.

La cura per l’insonnia deve essere fatto normalmente per un breve durata, solitamente 2 settimane, l’azione sedativa del farmaco si protrae durante tutto il corso della giornata. Questo farmaco, nell’anziano, se mal assunto i suoi effetti sono nocivi per la salute.

Bisogna tenere a conto che nell’anziano potrebbero essere frequenti i casi di incontinenza, pertanto è più propenso ad alzarsi durante la notte per recarsi al bagno.

Per queste ragioni riportate in precedenza, i medicinali per dormire la notte migliori, sotto forma di gocce medicinali per dormire o erbe medicinali per dormire, sembrano essere quelli basati sulla melatonina, anche per gli anziani. Ne abbiamo già parlato in precedenza, ma vediamo l’utilizzo della melatonina per gli anziani.

Nello specifico la melatonina è molto efficace nel sincronizzare l’orologio biologico. Essa è sintetizzata a partire dal triptofano, un aminoacido introdotto nell’organismo attraverso una dieta molto varia di alimenti all’interno della propria dieta.

Gocce medicinali per dormire: dosaggio di melatonina negli anziani

La melatonina, oltre ad essere un vero e proprio farmaco, sotto forma di gocce medicinali per dormire o assumibile, anche sotto forma di erbe medicinali per dormire, dispone di grandi capacità di far venire sonno e di migliorare la qualità del sonno.

Il dosaggio di melatonina consigliabile varia tra circa 1-3 mg/die. È disponibile anche la melatonina “fast” che è molto utile, in quanto determina un rapido ed elevato picco di melatonina all’interno dell’organismo, capace di resettare l’orologio biologico e, quindi, di anticipare l’inizio del sonno. Prova per credere.

I medicinali per dormire la notte contro l’insonnia per gli anziani più utilizzati hanno una base di benzodiazepine. L’assunzione   di questo medicinale per dormire è consigliata per un periodo massimo di 2 settimane o un’assunzione con discontinuità; questo per limitare il verificarsi di effetti indesiderati. Questi medicinali per dormire la notte sono anche utilizzati per combattere l’ansia negli anziani.

Bisogna ricordarsi che alcuni medicinali per riuscire a dormire la notte hanno come effetti la diminuzione dei riflessi e di attenzione, perchè sono miorilassanti, infatti aumentano le possibilità di cadute degli anziani. Erbe medicinali per dormire e gocce medicinali per dormire.

Gocce medicinali per dormire e erbe medicinali per  riuscire a dormire

Grazie per aver letto tutto l’articolo. Ora potrai scegliere le gocce medicinali per riuscire a dormire o erbe medicinali per dormire. Sicuramente la melatonina è quella più conosciuta, ma esistono diverse gocce medicinali per dormire. Ora anche tua nonna non avrà più problemi a dormire con le gocce medicinali per dormire o le erbe medicinali per dormire.

E tu? Pensi che riuscirai a dormire ora? O avrai bisogno di consultare un medico per esplorare altri trattamenti? Io preferisco assumere le gocce medicinali per riuscire a dormire. Le gocce medicinali per riuscire a dormire penso che siano davvero ottime. Tu o qualcuno che conosci le hai mai provate? Saremmo felici se le scoprissimo insieme.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Medicinali per dormire; 3 consigli, anche per gli anziani
Article Name
Medicinali per dormire; 3 consigli, anche per gli anziani
Description
Di medicinali per dormire ne esistono molti in commercio. I medicinali per dormire la notte sono differenti.
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.