Medicine per dormire per combattere i 3 tipi di insonnia

medicine per dormire

Quanti di noi si trovano spesso nelle condizioni di non riuscirsi ad addormentarsi e spesso ricorrono a costanti ricerche di medicine per dormire?

Il sonno si sa, è un elemento fondamentale nelle vite di tutti noi e cercare e trovare le migliori medicine la notte spesso ci aiutano ad evitare problemi sia a livello fisico che soprattutto mentale.

Ecco perché in questo articolo vi vorremmo introdurre al mondo delle medicine per dormire anziani. Soluzioni sempre più spesso utili non solo per chi è più avanti con l’età, ma anche per tutti coloro che soffrono giorno dopo giorno di insonnia.

Le medicine per dormire diventano così un toccasana che ci permettono di ripristinare il sonno perduto e per garantire le normali 8 ore di riposo.

Il mondo del web, e non solo, è pieno di siti, blog, negozi virtuali e fisici che si occupano della vendita di medicine per dormire anziani e medicine per dormire la notte. La difficoltà risiede solo nel saper scegliere correttamente quella più adatta alle nostre esigenze.

E’ pur vero che chi le sta cercando ha un urgente bisogno di acquistarle subito e quindi è alla costante ricerca. Ma occhio alle solite bufale. Infatti non è facile trovare la soluzione a ciò che stavamo cercando. Quindi quando leggete “medicine per dormire subito”, chiedetevi cosa state comprando e leggete nel dettaglio cosa vi stanno offrendo.

Ma passiamo a noi e a tutti gli argomenti correlati al tema medicine per dormire.

Le medicine per dormire e i 3 tipi di insonnia

Qualunque persona soffri di insonnia sempre più spesso è alla costante ricerca delle medicine per dormire la notte o le medicine per dormire subito.

medicine per dormire anziani

Questo soprattutto tra i giovani anche se spesso, anche una buona fetta di anziani affermano di soffrire dello stesso problema. Non a caso il mercato ha offerto anche alcuni tipi di medicine per dormire anziani.

Queste medicine in genere vengono formulate per combattere ogni tipo di insonnia.

Ma cos’è l’insonnia e quanti tipi esistono?

Devi sapere che l’insonnia è un disturbo del sonno che interessa sia gli uomini sia le donne, anche se, presenta un tasso d’incidenza maggiore soprattutto nelle donne.

Chi ne soffre è alla costante ricerca delle medicine per dormire che sono spesso pensate per facilitare a conciliare il sonno ed eliminare ogni sorta di stress o pensiero dalla testa delle persone.

L’insonnia a sua volta, può essere definita come insonnia primaria (quando la causa è sconosciuta) o insonnia secondaria (quando è dovuta ad altre cause, fra cui lo stress, l’uso di farmaci, disturbi psichiatrici o altre patologie).

Ovviamente, la più comune è l’insonnia secondaria, anche se non di rado è possibile trovare pazienti alla ricerca di medicine per dormire subito per combattere anche quella primaria.

Nel primo caso però, quasi tutti i pazienti, si affidano ad uno specialista per cercare innanzitutto di capire la causa scatenante per poi intervenire con le giuste medicine per dormire la notte in modo da contrastare il problema.

La medicina per dormire la notte e contrastare tutti i tipi di insonnia

Nelle righe precedenti abbiamo definito la patologia e abbiamo visto come questa si suddivide in primaria e secondaria.

Ma devi sapere che quest’ultima a sua volta può ​essere ulteriormente classificata in funzione della sua durata:

medicine per dormire la notte

1. Insonnia transitoria,  che ha una durata di meno di tre giorni;

2. Insonnia a breve termine, la cui durata varia da tre giorni a tre settimane;

Per ogni tipo di insonnia il mercato ha fornito varie medicine per dormire, Ne esistono di medicine per dormire la notte, alcune medicine per dormire subito e altre pensate per aiutare quelli di etĂ  avanzata, le medicine per dormire anziani.

Le medicine per dormire la notte e le fasi del sonno

Per ricadere nelle braccia di Morfeo, molte persone fanno spesso uso nelle tanto famose medicine per dormire anziani o le medicine per poter dormire subito. Ma queste, in quale fase del sonno devono intervenire?

medicine per dormire subito 1

Devi sapere che con la scoperta dell’elettroencefalogramma (ECG) , fu reso possibile anche lo studio dell’attività elettrica cerebrale durante il sonno che da fase passiva ha capovolta la nostra idea di sonno a fase attiva.

Attraverso ciò si scoprì che il sonno è un alternarsi tra uno stato passivo e di uno stato caratterizzato da una debole attività cerebrale.

Attraverso gli studi effettuati, si definirono i tre principali stati del sonno che hanno permesso di capire quali tipi di medicine per dormire fornire ad ogni paziente:

  •  Stato di veglia
  •  Sonno ad onde lente (si manifesta con movimenti oculari non rapidi durante il sonno)
  •  Sonno paradosso (sonno con movimenti oculari rapidi)

In un adulto normale il sonno inizia con la seconda fase. Trascorso questo tempo, ha inizio la terza fase che ha una durata approssimativa di 15-20 minuti. Alla fine della terza fase si può ritenersi concluso il primo ciclo di sonno che ha una durata complessiva  che va dai 90 ai 120 minuti.

Cercare in quale parte di queste fasi si interrompe il ciclo è pertanto di vitale importanza per capire quali medicine per dormire subito somministrare ad ogni paziente che soffre d’insonnia.

Sia che siano medicine per dormire la notte, sia che siano medicine per dormire anziani.

Ma cosa sono queste medicine per il sonno?

Ma passiamo alla domanda che ci sta piĂą a cuore: cosa sono le medicine per dormire subito?

Le medicine per dormire la notte e anche le medicine per dormire anziani, vengono utilizzati spesso come farmaci per il trattamento dell’insonnia.

medicine per dormire subito

In genere gli effetti terapeutici delle medicine per poter dormire si assumono in dosi prescritte dal foglietto illustrativo.

Se il dosaggio è basso, le medicine per poter dormire la notte provocano ipnosi (cioè sonno) e – aumentando ulteriormente la dose delle medicine per dormire subito – possono essere impiegati anche a livello di anestesia chirurgica.

Inoltre, devi sapere che le medicine per dormire anziani, vengono spesso collegati anche ai farmaci ansiolitici. Tuttavia, non è corretto fare una tale associazione. Infatti, molte medicine per dormire portano con se un effetto ansiolitico ma allo stesso tempo non tutti gli ansiolitici inducono sedazione.

Dunque, come hai potuto vedere, le medicine per dormire anziani, riescono ad avere un’attività sedativa che calmano i nostri impulsi e pensieri e ci permettono di arrivare al sonno sperato.

Medicine per dormire anziani: gli effetti prodotti

Un capitolo a sé deve essere dedicato alle medicine per dormire anziani. Infatti, una elevata percentuale della popolazione anziana lamenta disturbi del sonno.

Questo fastidioso problema si manifesta sotto forma di difficoltĂ  ad addormentarsi o come sonno frammentato che si tramuta in frequenti risvegli notturni, o ancora come risveglio mattutino precoce. Non a caso molte di queste persone, in farmacia, chiedono sempre come rimedio le medicine per dormire anziani.

In alcuni casi basta semplicemente seguire le norme ambientali e dietetiche per superare le difficoltà di dormire senza assumere medicinali per dormire anziani. Ma spesso consultare il proprio medico di fiducia è la soluzione migliore per questa situazione.

Infatti, se le hai provate tutte e hai rispettato tutte regole ambientali e igieniche ma ancora non sei riuscito a recuperare il sonno, può essere necessario ricorrere a una terapia farmacologica. Ma ovviamente, in questo caso bisogna evitare il “fai-da-te” e le auto-prescrizioni, anche se la nostra intenzione era quella di acquistare semplicemente eventuali prodotti “naturali” acquistabili in erboristeria o in farmacia senza ricetta.

Deve essere il tuo  medico di famiglia a indicarti la terapia più adatta per il caso specifico, sia in base alle cause dell’insonnia.

I fattori che influiscono sul sonno

Fin qui abbiamo accennato alle medicine per dormire anziani e come sia importante in questo senso l’intervento del medico. Ora non ci resta che parlare dei  varifattori che influiscono sul nostro sonno ancora prima di capire e comprare le medicine per dormire subito.

Fra i vari fattori endogeni che influenzano il sonno troviamo i neurotrasmettitori e i modulatori neurormonali.

Alcuni studi hanno dimostrato come la serotonina è un particolare elemento che aumenta lo stato di veglia e inibisce il sonno. A seguire, prima di acquistare le medicine per dormire la notte, sappi che l’istamina insieme ad altri elementi, è coinvolta nello stato di veglia e nel sonno REM, aumentandone lo stato di veglia.

Inoltre, anche il GABA, il principale neurotrasmettitore inibitorio del cervello, promuove la cascata di segnali inibitori che spesso ci impediscono il sonno. Molte medicine per addormentarsi sono pertanto antagonisti del recettore GABA, inibendolo per permettere al nostro corpo di addormentarsi.

Per finire, un altro elemento che spesso va in contrasto con il nostro sonno è l’ormone della crescita. Infatti, negli adulti senza problemi di insonnia il livello dell’ormone della crescita è mantenuto basso.

Tuttavia, nella fase del sonno NREM ( la seconda fase che abbiamo visto in precedenza) si verifica una maggiore secrezione di tale ormone. Pare che ci sia una correlazione fra la quantità dell’ormone della crescita secreta e la durata del sonno NREM.

Questi a detta degli studi scientifici condotti sono i principali elementi che impediscono il sonno e sui quali le varie medicine per dormire devono intervenire per riporre una soluzione..

Medicine per dormire la notte: valeriana e melatonina

Sicuramente, facendo un giro tra le varie farmacia o sui vari siti web, una delle principali medicine per dormire è rappresentata dalla melatonina. Questa a differenza di alcuni altri farmaci per addormentarsi subito è una sostanza naturale che  sincronizza il nostro ritmo sonno veglia con il sorgere e calare del sole.

Si può catalogare come una tra le migliori medicine per dormire la notte, un alleato soprattutto per chi ha problemi di sonno ed è alla costante ricerca di medicine per dormire meglio.

Tra i principali benefici della melatonina troviamo: aiuto nelle alterazioni del sonno, riduzione dei tempi di addormentamento, regolarizzazione del sonno notturno e stabilizzazione del ritmo circadiano.

Ma oltre alla melatonina tra le varie altre medicine per addormentarsi subito troviamo anche la valeriana. Il suo funzionamento dipende dagli acidi in grado di inibire l’attivitĂ  Gaba presente al loro interno (l’acido gamma-aminobutirrico visto in precedenza).

La valeriana, in questo caso, è un ottimo prodotto grazie ai suoi molteplici benefici.

Grazie alle proprietà della valeriana che mettono il corpo in una fase di rilassamento, la soluzione è sempre più spesso utilizzata per il trattamento di molti fastidi legati all’ansia e alla tensione nervosa.

Le persone che riscontrano questi problemi o che vivono  periodi particolarmente stressanti infatti vivono con molta difficoltà il prendere sonno la notte, perché la mente non riesce a liberarsi delle preoccupazioni della giornata appena trascorsa.

Questo come puoi immaginare, non facilita la ricerca del sonno. Per questo motivo, sfruttare i benefici della valeriana aiuterĂ  a trovare il giusto equilibrio tra sonno e veglia, aiutando a ritrovare serenitĂ  per tutte quelle persone che soffrono d’insonnia.

Passiflora e lavanda

Altre medicine per dormire la notte per la maggior parte degli utenti del web risultano essere le meno conosciute passiflora e lavanda.

Perché i consumatori tra le varie medicine per dormire subito scelgono la passiflora?

La risposta è facile, questa da dati scientifici risulta essere un rimedio erboristico naturale contro l’insonnia. Infatti, gli effetti benefici di questo elemento sono soprattutto calmanti e rappresenta tra le medicine per dormire quella più naturale e con meno effetti collaterali.

Un’altra importante soluzione tra le medicine per dormire la notte è rappresentata dalla lavanda. Questa è una pianta facile da reperire in ogni angolo del pianeta e serve soprattutto a indurre il sonno e migliorare la qualità dello stesso.

La glicine

Un’altra importante soluzione tra le medicine per il sonno subito è rappresentata dalla glicine.

Questa, più che una delle medicine per dormire, è un amminoacido che ha un ruolo importante nel nostro sistema nervoso.

In generale l’assunzione della glicina ci permette di avere maggiore vitalità durante la giornata e soprattutto con meno affaticamento. Inoltre riesce anche a manifestare validi miglioramenti sia a livello di vitalità che di lucidità di una persona e dei veri miglioramenti della qualità del sonno.

PiĂą che annoverarla tra le varie medicine per il sonno, rappresenta un elemento naturale che facilita e migliora la qualitĂ  del nostro sonno.

Dopo questo viaggio nel mondo delle medicine per dormire ti lasciamo con un consiglio.

Prima di intervenire e acquistare sulla base dell’istinto una delle varie medicine per il sonno, consulta sempre il tuo medico curante per cercare di capire qual è la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Medicine per dormire per combattere i 3 tipi di insonnia
Article Name
Medicine per dormire per combattere i 3 tipi di insonnia
Description
Quanti di noi spesso trovano problemi ad addormentarsi e spesso ricorrono a costanti ricerche di medicine per dormire?
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.