Melatonina a cosa serve in 10 punti.

melatonina a cosa serve

Melatonina a cosa serve? Il sonno è uno stato fisiologico indispensabile al nostro organismo per questo c’è bisogno che sia ripetitivo e costante nella vita di tutti i giorni. Se questo non avviene ci viene il soccorso un ormone chiamato melatonina.

Durante il sonno il corpo risponde meno agli stimoli ed è più dissociato dall’ambiente esterno. Tuttavia, nonostante molti studi sappiamo poco del sonno se non che è indispensabile per la vita.

Secondo alcune teorie si dorme per far smaltire al cervello le sostanze tossiche accumulate durante il giorno, per altri si dorme per fissare i ricordi, altri pensano che si dorma per far sì che il cervello si ristrutturi e i neuroni si ricarichino, ecco a cosa serve la melatonina e il dormire bene.

Una cosa però rimane certa la mancanza di sonno ci danneggia dal punto di vista fisico e mentale.

I disturbi del sonno colpiscono molte persone e sono una vasta varietà di malattie che hanno cause molto diverse tra loro. I principali disturbi del sonno sono: l’insonnia e le apnee notturne. In questo quadro la melatonina a cosa serve? A risolvere questi due disturbi.

la melatonina a cosa serve

Per insonnia si intendono sia la difficoltà a prender sonno che i risvegli ripetuti durante la notte oppure lo svegliarsi troppo presto senza più riuscire a riaddormentarsi. Quindi in questo caso la melatonina a cosa serve?

Se queste situazioni si ripetono per più di tre o quattro volte alla settimana e provocano difficoltà nello svolgere le normali attività giornaliere l’insonnia va presa in seria considerazione perché rappresenta una causa importante di deficit di attenzione sul lavoro, ma anche nello studio o nel tempo libero.

Spesso si fa l’errore di non considerarla una vera e propria malattia, ma le conseguenze possono essere anche gravi (incidenti stradali, sul lavoro, etc…). Ecco a cosa serve la melatonina a combattere l’insonnia che colpisce più di un terzo degli adulti e quasi il 10% della popolazione adulta. È più comune nelle donne e negli anziani e in chi lavora su turni spesso diversi.

Le cause principali che causano l’insonnia sono:

  • stress
  • ansia
  • depressione
  • dolori cronici
  • abuso di caffè, nicotina o alcol

La melatonina a cosa serve in caso queste siano le cause? La melatonina è una sostanza naturale, un ormone prodotto dal nostro organismo e che aiuta a ristabilire o mantenere il corretto equilibrio di veglia e sonno. Quando i livelli di melatonina sono bassi, possono verificarsi:

  • insonnia
  • risvegli precoci
  • difficoltà ad addormentarsi.

Sono in commercio diversi prodotti a base di melatonina, sono o puri o contengono anche altre sostanze naturali, la formulazione è prevalentemente in gocce o pastiglie.

È importante iniziare ad assumere melatonina con una dose base di 1 milligrammo per poi arrivare gradualmente alla dose consigliata di 2 milligrammi al massimo alla volta. La melatonina a cosa serve in dose così bassa vi chiederete?

Melatonina a cosa serve.

Melatonina a cosa serve? Come abbiamo già detto la melatonina è un ormone prodotto dal nostro cervello e più precisamente dalla ghiandola pineale.

a cosa serve la melatonina

La produzione di questo ormone però è legata alla luce: la melatonina diminuisce quando la luce è forte, per esempio durante il giorno, e aumenta quando la luce diminuisce oppure è buio, raggiungendo il picco massimo quando è assolutamente buio, cioè circa tra le 2.00 e le 4.00 di notte. Infatti la presenza di una luce diffusa durante la notte blocca la produzione di melatonina e così insorgono alcuni disturbi del sonno.

A cosa serve la melatonina che varia durante le fasi della vita? I bambini appena nati non producono melatonina e infatti non hanno il sonno regolare, si normalizza a partire dai tre mesi, e aumenta sempre di più, gli adolescenti hanno una produzione mi melatonina di nuovo alterata ma poi in età giovanile la situazione si ristabilizza. La melatonina a cosa serve nei giovani? Aiuta a mantenere i livelli sempre stabili.

La produzione della melatonina ha inoltre un andamento stagionale (produzione minore in estate e più lunghi in inverno) ma se avete intuito a cosa serve la melatonina avrete chiaro che il suo livello nel corpo debba rimanere stabile. Infatti oltre a regolare il nostro sonno, la melatonina ha delle proprietà benefiche sul nostro sistema immunitario, e regolarizza il nostro ritmo circadiano (La variazione ciclica delle Attività biologiche e naturali) ed ha proprietà antiossidanti. Ecco la melatonina a cosa serve, ma non è finita qui.

A cosa serve la melatonina inoltre?

La melatonina è antagonista di un altro ormone: il cortisolo. Esso è anche chiamato ormone dello stress. Ogni mattina, con l’arrivo della luce la produzione di melatonina rallenta mentre accelera quella del cortisolo, ciò succede per mantenere l’organismo attivo e vigile per affrontare tutta la giornata appena iniziata.
A cosa serve la melatonina nel combattere il cortisolo?

cos è la melatonina 1

La melatonina  funziona in maniera inversa rispetto al cortisolo, e lo neutralizza, alti livelli di cortisolo si hanno anche in momenti di particolare stress, e va ad intaccare il normale ciclo di veglia e sonno.

La melatonina a cosa serve secondo l’Istituto Superiore di Sanità in uno studio aggiornato al 2019:

  • Disturbi del sonno
  • Jet lag
  • Disturbi del ritmo circadiano
  • Disturbi nell’addormentarsi sia negli adulti, sia nei bambini di più di 3 anni
  • Disturbi del sonno dato da turni di lavoro sempre diversi o notturni
  • Disturbi del ciclo sonno-veglia, nelle persone con disabilità.

La melatonina a cosa serve nei bambini.

Alcuni dei dati emersi durante uno studio della Federazione Italiana Medici Pediatri indica con il 30% la percentuale di bambini intorno ai 3 anni con disturbi del sonno.

cos è la melatonina

Al momento però non ci sono a supporto dati solidi sulla sicurezza della somministrazione della melatonina nei bimbi, o della sua efficacia nel trattamento di questi disturbi nei più piccoli. Ora avrete ben chiaro la melatonina a cosa serve nei più piccoli e perchè è importante assumerla.

Melatonina a cosa serve sapere il giusto dosaggio e i tempi di azione.

La melatonina se è in concentrazione bassa si può acquistare senza ricetta in erboristeria, al supermercato ma anche online, sempre in dose non superiore a 1 mg. Se superiore si può acquistare in farmacia e serve la prescrizione medica.

Come in tutte le cose che riguardano la salute il fai da te è assolutamente vietato, come il non esagerare con le dosi soprattutto se assumiamo altri farmaci, è sempre consigliabile un consulto dal proprio medico curante.

Si consiglia di assumerla almeno 1 ora prima di dormire e già in pochi giorni noterete la differenza.
Ricordiamo che dal 2013 in Italia la commercializzazione è diventata più restrittiva rispetto al passato.

Il Ministero della Salute, seguendo una direttiva dell’Unione Europea e dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare ha stilato alcune linee guida: gli integratori possono contenere 1 mg di melatonina al massimo , a dosi superiori la melatonina è considerata un farmaco e consente due tipi di indicazioni per la vendita di questi prodotti a base d melatonina:

  • Contribuisce ad alleviare gli effetti del jet lag” con l’assunzione di un minimo di 0,5 mg di melatonina prima di coricarsi il primo giorno di viaggio e continuando l’assunzione per alcuni giorni dopo l’arrivo.
  • Contribuisce alla riduzione del tempo di addormentamento dopo l’assunzione, sempre poco prima di mettersi a letto, di 1 mg di melatonina.

Ecco la a melatonina a cosa serve anche in dosaggi minimi.

Attenzione però abbiamo detto cos’è la melatonina ma ricordiamoci che non è un sonnifero infatti serve più tempo per fare effetto, non è un farmaco se sotto i 2 mg e non dà assuefazione.
Ricordiamoci anche a cosa serve la melatonina cioè ad a facilitare l’addormentamento e ad avere un sonno ristoratore, quindi è preferibile assumerla in forma pura, senza mescolarla ad sostanze rilassanti, ad additivi o vitamine.

Le controindicazioni e i possibili effetti collaterali.

Ora che avete ben chiaro la melatonina a cosa serve scoprirete anche che a differenza dei farmaci utilizzati per l’insonnia, è molto difficile che una persona possa diventare dipendente dalla melatonina. Allo stesso tempo è molto improbabile che non risponda più positivamente alla somministrazione con che ne sia assuefatto.

D’altro canto però ci sono indicazioni sulle controindicazioni (cioè quando non assumerla) e alcuni effetti collaterali sono possibili che è importante conoscere per evitare problemi durante l’assunzione di questo ormone naturale.

Controindicazioni: Non assumere la melatonina se si è allergici alla sostanza in sé o a qualche sostanza additiva presente nell’integratore. Non prendere melatonina se soffriamo di malattie del sistema epatico e renale.
Evitare l’assunzione di melatonina se si soffre di una qualsiasi malattia autoimmune.

Non prendere integratori di melatonina se si è in gravidanza o si sta allattando. Non è consigliato guidare e usare macchinari entro cinque ore dall’assunzione di melatonina.

Effetti indesiderati: Abbiamo chiarito a cosa serve la melatonina e le sue controindicazioni, ora passeremo in rassegna i possibili effetti collaterali in un elenco chiaro e esaustivo dividendoli in più e meno comuni.

Effetti collaterali comuni:

  • Mal di testa e nausea
  • Sonnolenza diurna
  • Vertigini

Effetti collaterali meno comuni:

  • Depressione e ansia
  • Irritabilità
  • Tremori leggeri o crampi
  • Dolori addominali
  • Deficit dell’attenzione
  • Stato confusionale
  • Leggero disorientamento
  • Pressione bassa
  • Dolori muscolari
  • Dolori articolari

Se si verificano questi casi sia comuni che non, consultate subito il vostro medico di base o di fiducia perchè altrimenti rischierete di annullare i benefici della melatonina e non arrivare all’obiettivo desiderato col rischio di dimenticarvi la melatonina a cosa serve davvero.

Interazione tra melatonina e altri farmaci.

Dopo aver specificato a cosa serve la melatonina e i suo effetti collaterali passiamo ora a capire le interazioni con altri farmaci. La melatonina può interferire con l’efficacia di alcuni farmaci tra cui:

  • Anticoagulanti perché la melatonina potrebbe far aumentare il rischio di emorragie
  • Sedativi
  • Antiepilettici
  • Farmaci per il diabete perché l’assunzione di melatonina potrebbe alterare i livelli di zucchero nel sangue
  • Farmaci per il controllo della pressione sanguigna alta
  • Farmaci contraccettivi, si potrebbe verificare un aumento degli effetti collaterali
  • Farmaci per il trattamento della depressione che possono aumentare i livelli di melatonina causando troppa sonnolenza
  • Immunosoppressori perché la melatonina agendo sul sistema immunitario può andare ad interferire con la terapia in corso.

Naturalmente uno stile di vita sano e una certa regolarità, una buona alimentazione, aiutano a vivere e anche a dormire meglio. Anche non abusare nell’utilizzo di dispositivi elettronici prima di andare a dormire e non bere o fumare troppo la sera risultano due bone abitudini per potenziare gli effetti benefici della melatonina.

Evitare stress, impegni troppo gravosi o lavorare e studiare fino a tardi andrebbero evitati come comportamenti. Ricordiamoci anche di non bere troppo the o caffè durante il giorno e di cercare di praticare sport anche leggero. In questo caso la melatonina a cosa serve?

Melatonina a cosa serve migliorare l’alimentazione.

La melatonina si trova naturalmente in alcuni alimenti: arance, ananas, banane, noci, olio di oliva ad esempio. In generale un pasto leggero prima di dormire aiuta lo stomaco a non lavorare eccessivamente e quindi è facilitata la fase di addormentamento.
Fra gli alimenti amici del sonno ricordiamo: tutte le fibre, la frutta e la verdura, gli elementi ricchi di potassio.
Fra gli alimenti nemici del sonno ricordiamo: gli zuccheri raffinati o aggiunti, i grassi saturi e gli alimenti ricchi di sodio.

Abbiamo parlato per sapere a cosa serve la melatonina, visto pro e contro e le abitudini che aiutano la sua azione benefica ora facciamo una carrellata sulle domande più comuni che vengono poste da chi vuole iniziare ad assumere melatonina o che ha appena iniziato e vuole più informazioni.

Va bene assumere la melatonina ogni giorno?

La melatonina a cosa serve se non a aiutarci nella vita quotidiana? quindi sì se si mantiene un dosaggio minimo di base possiamo assumerla ogni giorno, è comunque consigliato chiedere consiglio al proprio medico di base o farmacista per ogni dubbio in merito

. È raccomandato non esagerare con i dosaggi e iniziare con la melatonina che si può acquistare senza ricetta in erboristeria, in dosaggio non superiore a 1 milligrammo.

La melatonina fa aumentare il peso corporeo?

Abbiamo parlato di cos’è la melatonina, e avendo detto che è un ormone potreste pensare che faccia aumentare il vostro peso ma al momento non esistono evidenze scientifiche che l’assunzione di melatonina faccia variare la massa corporea.

La melatonina a cosa serve può diventare pericolosa?

Abbiamo ben chiaro ora a cosa serve la melatonina e abbiamo visto alcuni suoi possibili effetti collaterali e interazioni farmacologiche.

La melatonina a cosa serve se non a riequilibrare il nostro organismo? Allora assumiamola in modo corretto in modo che non diventi pericolosa perchè in caso di assunzione errata può dare effetti collaterali anche pesanti, inoltre ha controindicazioni in pazienti che soffrono delle patologie indicate in precedenza, quindi è sempre consigliato un consulto medico prima di assumerla onde evitare spiacevoli conseguenze che potevano essere evitate.

La melatonina può aiutare ad addormentarsi?

Certo se no a cosa serve la melatonina? Essa contribuisce alla riduzione del tempo necessario ad addormentarsi e l’effetto migliore si ottiene con l’assunzione almeno mezz’ora prima di coricarsi, già solo con 1 milligrammo di melatonina pura si vedono risultati ottimi.

La melatonina a cosa serve oltre ad addormentarsi? La melatonina ha anche effetti positivi sul nostro organismo e sul nostro sistema immunitario, regola il sonno e possiede anche una forte azione antiossidante sui tessuti e sulle cellule del nostro corpo e migliora, se assunta regolarmente, la salute psicofisica. Quindi ricordiamoci a cosa serve la melatonina e continuiamo a curare il nostro organismo.

Perchè iniziare ad assumere melatonina?
Perchè no? Se esiste un modo per stare meglio e facilita le difficoltà del sonno che influenzano la vita di tutti i giorni non sarebbe poco intelligente non fruttarlo? Ovviamente chiedendo consiglio al farmacista e al medico e evitando il fai da te? Ricordatevi la melatonina a cosa serve e provatela.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Melatonina a cosa serve in 10 punti.
Article Name
Melatonina a cosa serve in 10 punti.
Description
Melatonina a cosa serve? Il sonno è uno stato fisiologico indispensabile al nostro organismo per questo c'è bisogno che sia ripetitivo e costante
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.