Mi sveglio di notte e non dormo più neanche 1 minuto

Mi sveglio di notte e non dormo più

“Mi sveglio di notte e non dormo più” è in generale il leitmotiv di chi soffre di disturbi del sonno. Vi è mai capitato di alzarvi nel cuore della notte senza riuscire a riaddormentarvi subito dopo?

Come è possibile gestire la situazione in cui “mi sveglio di notte e non dormo più?”

Svegliarci alle 3 o alle 4  di notte non è sempre sintomo di un disturbo grave ma è qualcosa che può capitare. Tuttavia se ogni notte “mi sveglio e non dormo più” sicuramente ci sono delle cause da analizzare più a fondo.

Dormire poco e male rappresenta un ostacolo se vogliamo realizzare una vita armoniosa e produttiva.

La nostra quotidianità ne risente in modo importante cosi come il lavoro, i rapporti con gli altri  e cosi via. Quando diciamo “mi sveglio e non dormo più” affermiamo indirettamente che il nostro equilibrio psicofisico è compromesso.

Vi siete mai chiesti quando sono cominciati questi momenti di assenza di sonno?

Vi siete mai accorti se nella realtà esiste una causa apparente? Potrebbe essere il sistema cardiocircolatorio la causa fisica ma ricollegabile a problemi psicologici come le diverse forme di ansia, tachicardia, palpitazioni…Ci avevate mai pensato?

Mi sveglio di notte e non dormo più 4

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” è un qualcosa da non prendere sottogamba perchè le opzioni possibili sono tante:

  • si potrebbe trattare di insonnia transitoria
  • insonnia iniziale, quando si ha difficoltà ad addormentarsi;-
  • insonnia di tipo transitorio si verifica nel momento in cui c’è difficoltà a mantenere il sonno e ci si risveglia durante la notte;

Come abbiamo evidenziato prima,  i fattori emotivi incidono notevolmente nei casi di insonnia, ma anche le abitudini quotidiane influiscono molto. Esistono cause ricorrenti come:

  • Malattie
  • Dolore fisico
  • Menopausa
  • Depressione
  • Stress
  • Orari irregolari
  • Iperattività tiroidale
  • Assunzione di determinati farmaci
  • Fattori ambientali legati alla stanza in cui   si dorme.

Quando affermiamo “mi sveglio di notte e non dormo più” pensiamo subito che si tratti della conseguenza di un’eccessiva sonnolenza diurna che impedisce di dormire in modo equilibrato di notte o che si tratti di un fattore nervoso che influisce sulla capacità di concentrazione, sui problemi della memoria, sull’irritabilità e più in generale sulla stanchezza generale.

In effetti ogni volta che ripetiamo a noi stessi “mi sveglio di notte e non dormo più” stiamo negando al nostro corpo il riposo necessario stare bene.

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” L’ efficienza fisica è importante quanto quella mentale perciò se impariamo a gestire entrambi gli aspetti   il nostro sistema immunitario ne beneficerà.

Quindi come agire per smetterla di ripetersi “mi sveglio di notte e non dormo più?”. Consigli e regole

Mi sveglio di notte e non dormo più 3

  • Mettersi nel letto rispettando sempre lo stesso orario,
  • Evita di girarti e rigirarti nel letto se ti svegli prima del previsto ma alzati e inizia la giornata.
  • Se puoi, evita il sonnellino pomeridiano
  • Prima di andare a dormire evitare pc, tablet, smartphone etc.
  • Consuma poche bevande eccitanti come caffè e tè e di alcolici
  • Cerca di riposare in una camera protetta dai rumori e da luce troppo forte
  • Dormi in un luogo che abbia una temperatura ambiente corretta  in un letto comodo?
  • Mangia ad orari regolari?
  • Eviti pasti abbondanti prima di andare a letto?
  • Svolgi un’adeguata attività fisica durante il giorno?
  • No ai sonniferi

Cosa puoi fare per eliminare incertezze sui disturbi del sonno e non ripetersi più: “mi sveglio di notte e non dormo più?”

Mi sveglio di notte e non dormo più 2

  • Utilizzare  i principi naturali come la valeriana previo consulto del medico. Nella valeriana è presente la melatonina responsabile della regolazione del ritmo circadiano e del sonno.
  • Consigliata è anche la melissa utile per via delle sue proprietà sedative e antispastiche, la melissa favorire il benessere mentale, contrasta stati ansiosi associati a somatizzazioni viscerali.
  • Usa la passiflora: allontana lo stress mentale stimola l’addormentamento.
  •  Il tiglio ha proprietà sedative e contribuisce al rilassamento e il riposo notturno.
  • La camomilla è un aiuto da centinaia di anni, inoltre combatte alcune infiammazioni e i germi, presenta un forte potenziale sedativo
  • Il magnesio calma la mente e il corpo, mentre i fiori di lavanda oltre a stimolare la digestione, placano le tensioni nervose e predispongono ad un sonno ristoratore.

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” quindi  sei affetto da insonnia leggera?  Allora leggi i nostri possibili rimedi!

Usa l’Escolzia o Papavero californiano se soffri di ansia leggera. Presenta proprietà calmanti, in quanto contiene alcaloidi dai noti effetti narcotici e sedativi.

Mi sveglio di notte e non dormo più 1

Sono utili anche i fiori di Luppolo dalle proprietà rilassanti e calmanti che agiscono sul sistema nervoso. Si tratta di sostanze naturali molto buone per risanare le condizioni del sonno, in particolare nei bambini.

Lo sai che l’orario in cui ti svegli può raccontare molto su di te?

Mi sveglio di notte e non dormo più? Il tuo corpo ti parla e tu non te ne accorgi. La medicina cinese si basa sulla salute dei meridiani energetici per guarire alcune patologie servendosi di agopuntura e digitopressione. I meridiani  sono collegati al corpo come se fossero un’orologio influenzandone le funzionalità.

Ciò significa che, a seconda del momento in cui ti alzi di notte, il tuo corpo potrebbe provare certe sensazioni che comunica attraverso alcuni problemi fisici ed emotivi.

Se fatichi ad addormentarti tra le 21:00 e le 23:00 potrebbe essere colpa di un carico eccessivo di stress. Stai attento alla tiroide e al sistema endocrino, se rimani sveglio in questa fascia oraria potrebbe essere compromesso il sistema immunitario, tiroide, ghiandole surrenali o metabolismo. vuoi davvero trovare una svolta e recuperare il sonno perso? Bene, sembrerà stupido ma se sperimenti lo yoga o la meditazione ne avrai giovamento. Perchè mi sveglio di notte e non dormo più?

Problemi collegati

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Svegliarsi tra le 23:00 e l’1:00 di notte potrebbe indicare un disturbo alla cistifellea. Tra le cause possibili la più plausibile è l’aver esagerato a cena mangiando ad orari pochi concilianti per la digestione, in particolare se i cibi sono stati conditi con salsine, olio, burro…Insomma tutti quei grassi che  sovraffaticando questo organo.

A livello spirituale, accade che l’energia yin  muta in energia yang. Se per te è difficile addormentarti in questa fascia oraria forse hai subito molte  delusioni emotive. Stai attento alla cistifellea.  (l’organo responsabile della decomposizione dei grassi nel corpo.) Se ti svegli in questo orario potresti avere calcoli biliari. La cistifellea quindi è da indentificarsi olisticamente come l’organo associato alla delusione emotiva, scarsa autostima, amarezza e risentimento verso qualcuno.

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Se ti svegli tra l’1 e le 3 del mattino potresti essere arrabbiato. La rabbia si sà è associata al fegato, quindi alzarsi in questo momento corrisponde ad un eccesso di energia yang. Il consiglio? Bevi dell’acqua fredda e medita. Forse sei carico di troppa rabbia. E’ necessario guardarsi dentro e provare a chiedersi  se si è arrabbiati davvero con qualcuno oppure no sfogando così i sentimenti e trovare pace nel sonno

Sei pieno di emozioni negative come la frustrazione? Stai attento al fegato. Questo è un orario delicato perchè è il momento in cui il corpo si pulisce. In che senso? In questo momento preciso della notte il corpo rimuove le sostanze di scarto dal sangue e da altri tessuti. Se ti svegli facilmente quindi è perché  il tuo fegato ha troppe tossine in fase di espulsione, in pratica lo stai mettendo sotto stress!

Vediamo altre fasce orarie

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Svegliarsi tra le 3 e le 5 del mattino può significare che le tue emozioni non sono in armonia e che un Potere Superiore ti sta raggiungendo. Il meridiano corrispondente è legato ai polmoni e alla tristezza. Prova a respirare lentamente o a pregare.

E’ segno della presenza di una forza superiore che vuole guidarci verso l’alto, per permetterci di entrare in uno stato spirituale più consapevole. Fisicamente parlando, i protagonisti di queste ore sono i polmoni.

A seconda della quantità di ossigeno che il nostro corpo riesce a ricevere si verificano i problemi respiratori a cui sono legati i risvegli improvvisi. Provate a effettuare alcuni esercizi di respirazione per trarre beneficio e dormire bene.

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Se ti svegli tossendo o a causa di starnuti o congestione nasale, potresti avere problemi ai polmoni. Questo potrebbe verificarsi in seguito ad un eccesso di muco o a causa di un modo poco corretto di alimentarti di quei nutrienti che ti servono. Semplicemente stai mangiando  male.  Devi trovare il modo di rinforzare il tuo sistema immunitario con una dieta sana. I polmoni sono anche metaforicamente, olisticamente legati alle emozioni basse: tristezza, dolore. Chi devi lasciar andare via dalla tua via e non riesci a farlo?

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Se ti svegli tra le 5 e le 7 è collegato ai blocchi emotivi. Il flusso di energia durante questo periodo è nell’intestino crasso. Sicuramente provi dolore o soffri in seguito a qualcosa in particolare. Queste sono le ore in cui il corpo si libera delle tossine espulse dai vari organi durante la notte. Hai mai provato a bere un po’ d’acqua o dirigerti verso il bagno dopo che ti sei svegliato?

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Attenzione all’intestino crasso.  Se funziona male potresti soffrire di stitichezza, aumento di peso o persino invecchiamento precoce. Il rimedio per regolare il ciclo del sonno? Allunga i muscoli e bevi molta acqua.

“Mi sveglio di notte e non dormo più?” Aldilà di tutto occorre dire che  i risvegli notturni sono decisamente fastidiosi. Come abbiamo già detto le abitudini notturne dicono molto delle persone e del loro stato di salute. La medicina tradizionale cinese, che si basa sull’importanza di un equilibrio tra mente, corpo e spirito è davvero utile per gestire meglio diversi aspetti:

  • corpo
  • mente
  • anima

Quante ore dormire per evitare che mi sveglio e non dormo più?

“Mi sveglio di notte e non dormo più” è una frase che molti vorrebbero non pronunciare mai ma se il sonno viene meno non ci sono alternative, occorre alzarsi! Mediamente quante ore occorre dormire per avere uno stato sonno veglia equilibrato? C’è chi consiglia di dormire almeno tra le 7 e le 9 ore, ma non è sempre la regola. C’è chi dorme 5ore e altri che vivono come orsi in letargo in tutte le stagioni.

Dormire è utile per far riposare corpo e mente. Alcuni neuroscienziati della University of California di Berkeley, in particolare Matthew Walker, hanno spiegato come la mancanza di sonno influenza totalmente il nostro corpo.

L’insonne cronico, i genitori di bebè o per chi deve alzarsi presto per andare a lavoro 8 ore sono un sogno! Di conseguenza bere sostanze eccitanti diventa la normalità per non parlare delle cosidette borse sotto gli occhi! Secondo Walker,  autore del libro “Why We Sleep” è decisamente impattante su ciascuno di noi!

“Mi sveglio di notte e non dormo più”: conseguenze dell’insonnia sulla salute.

  1. Poco sonno non permette  al cervello di essere in grado di creare nuovi ricordi. Nella fase  Rem, il cervello è ancora iperattivo, per cui è in grado di rielaborare le esperienze vissute, memorizzare le nozioni apprese e attivare vari processi cognitivi. Cose che vengono meno in caso di insonnia.
  2. Dormire troppo poco significa aumentare la produzione di una proteina che non fa bene al cervello chiamata beta amiloide,  associata alla malattia di Alzheimer. Questa proteina è a dir poco tossica!
  3. Dormire poche ore per gli uomini è impattante soprattutto sul sistema riproduttivo. Cinque o sei ore a notte elevano il livello di testosterone di dieci anni più vecchio
  4. Poco sonno vuol dire creare disturbi al sistema immunitario dettando le basi per sviluppare numerose forme di cancro
  5. Una mancanza di sonno provoca problemi nel sistema cardiovascolare. Nelle persone che soffrono di insonnia, infatti, viene meno un rallentamento essenziale dell’attività cardiaca e quella naturale riduzione della pressione arteriosa
  6. Dopo un’attività continua di 19 o 20 ore, la capacità mentale è talmente compromessa da risultare carente quasi quanto una causata da una ubriacatura
  7. Se non si dorme bene o sufficientemente si può arrivare anche alla depressione. La mancanza di sonno squilibra la produzione della serotonina, un neurotrasmettitore che regola il tono dell’umore. Secondo alcuni studi Un alterato equilibrio sonno-veglia, causa nervosismo, stress, tensione e anticipa la comparsa della depressione
  8. Mancanza di sonno significa anche diminuzione nella produzione del Tsh, l’ormone che stimola l’attività della tiroide, con conseguente insorgenza dell’ipotiroidismo
  9. Chi dorme male o per niente ingrassa più facilmente degli altri. In caso di insonnia  la produzione dell’ormone grelina, che segnala la fame, aumenta mentre diminuisce quella della leptina, che indica la sazietà
  10. Con l’insonnia, infine, si può danneggiare anche la salute oculare.

Ecco adesso hai la risposta al quesito come mai mi sveglio di notte e non dormo più?

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Mi sveglio di notte e non dormo più neanche 1 minuto
Article Name
Mi sveglio di notte e non dormo più neanche 1 minuto
Description
"Mi sveglio di notte e non dormo più" è in generale il leitmotiv di chi soffre di disturbi del sonno. Vi è mai capitato di alzarvi
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.