Non riesco a dormire 8 ore a notte.

non riesco a dormire

Spesso ripeti la frase “non riesco a dormire” ti chiedi perchè e cosa fare quando non si riesce a dormire. Partiamo dall’inizio per capire cosa sono i disturbi del sonno. Non preoccuparti in questo articolo ti proporremo rimedi e idee creative per trovare valide soluzioni.

Cos’è l’insonnia e perchè non riesco a dormire.

I disturbi del sonno si racchiudono quasi tutti sotto il termine “insonnia”, ma in realtà è un pò riduttivo perchè è solo una delle accezioni possibili in una categoria molto più ampia.

perchè non riesco a dormire

La funzione principale di dormire almeno 8 ore a notte è quella di rigenerare corpo e mente ed è quindi importante in generale smettere di chiedersi: perchè non riesco a dormire, cosa fare quando non si riesce a dormire, o peggio non riesco a dormire per i pensieri, ma può essere invece produttivo capire cos’è il sonno e come avere un ritmo sonno/veglia corretto.

Il sonno è un fenomeno biologico necessario: la sua funzione principale è quella di rigenerare il corpo.

Dopo tutte le fatiche quotidiane e varie attività fisiche e psichiche non riuscire a dormire è frustrante, inoltre il sonno facilita la memoria e consente di immagazzinare le varie attività svolte durante il giorno.

È importante mantenere un ciclo del sonno regolare e trovare una risposta al “non riesco a dormire” perchè i disturbi che colpiscono il sonno sono molti e le conseguenze e cause altrettanto numerose.

Non riesco a dormire si può categorizzare in due modi principali.

perchè non riesco a dormire 1

  • Le dissonie: disturbi dovuti ad alterazioni del ritmo, ma anche delle qualità e della quantità del sonno. Ad esempio sono in questa categoria: la narcolessia, l’insonnia e le apnee notturne.
  • Le parasonnie: in questo caso il perchè non riesco a dormire come risposta ha la presenza di un evento negativo e indesiderato nel corso del sonno oppure nel delicato momento che precede il sonno, o tra sonno e veglia. Ad esempio: il digrignare i denti (brusimmo), il sonnambulismo, il parlare durante il sonno, gli incubi ricorrenti e non , la sindrome delle gambe senza riposo etc…

Non riesco nemmeno a mantenere il sonno profondo.

L’insonnia si può definire come una difficoltà a rimanere addormentati per un periodo di tempo sufficientemente lungo (generalmente 8 ore) per garantire un vero riposo ristoratore.

non riesco a dormire per i pensieri

Non tutte le persone hanno bisogno di dormire 8 ore, alcune persone infatti hanno un minimo bisogno di dormire e solamente poche ore bastano a renderle riposate e non si chiedono perchè non riesco a dormire, oppure: cosa fare perchè non si riesce a dormire, perchè al mattino si svegliano comunque riposate nonostante il poco sonno.

Quindi parliamo di insonnia vera e propria quando il dormire poco e male porta a problemi fisici o psicologici che causano reali problemi fisici o psicologici alla persona e quando una persona cerca spesso su google cose del tipo: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire , cosa fare quando non si riesce a dormire, oppure: non riesco a dormire per i pensieri.

Non parliamo certo di insonnia quando una persona dorme poche ore a notte ma si sente comunque riposato e affronta una nuova giornata con serenità.

Che tipi di insonnia sono presenti nella semplice frase: non riesco a dormire.

L’insonnia può essere “iniziale” cioè dove il problema sta nella difficoltà nell’addormentarsi; “centrale”, quando il sonno è disturbato da vari risvegli che avvengono nel corso della notte; “tardiva”, se invece il risveglio avviene molto presto al mattino e si vorrebbe ricominciare a dormire ma non si riesce.

cosa fare quando non si riesce a dormire

Questo tipo di insonnia è più presente con l’avanzare dell’età oppure può essere un sintomo di un umore depresso e legata a una situazione dove ci si ripete non riesco a dormire per i pensieri situazione per altro molto comune in questo periodo così delicato.

Quanto spesso le frasi come: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, cosa fare quando non si riesce a dormire, non riesco a dormire per i pensieri, affollano la tua mente?

L’insonnia può essere anche di altri tipo rispetto a quelli visti finora.

Campanello di allarme che aiuta a capire se è un fenomeno temporaneo o meno è proprio la frequenza con cui queste frasi occupano la nostra mente, le nostre ricerche online e anche le nostre conversazioni.

L’insonnia può essere transitoria quindi legata a un evento passeggero, o a un’emozione intensa, o ad un evento appena successo e che scatena una reazione in noi, sia che sia positivo che negativo, porta a una reazione nel nostro sistema nervoso che non si rilassa e si chiede perchè non riesco a dormire? Per caso non riesco a dormire per i pensieri?

Esempi pratici per i quali ci si chiede come mai non riesco a dormire? Molto spesso non ce ne rendiamo nemmeno conto ma la risposta a questa domanda è molto semplice e risiede in eventi che escono dalla nostra routine, come alla vigilia di un evento importante.

Faticheremo sempre ad addormentarci ed ecco che le nostre frasi ricorrenti tornano a occupare i pensieri e ci ripetiamo: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, ci chiediamo cosa fare quando non si riesce a dormire e arriviamo alla conclusione non riesco a dormire per i pensieri, ma nello stesso tempo siamo noi stessi ad alimentarli.

Perchè non riesco a dormire?

A volte non sono i pensieri a tenerci svegli ma possono farlo anche alcuni stati fisici spesso legati all’alterazione dell’equilibrio psicofisico.

Ad esempio alla domanda: perchè non riesco a dormire in questi casi la causa può essere una forte influenza, un’allergia o un raffreddore ma anche turni che cambiano spesso al lavoro, con spesso orari notturni, o ancora il cambiamento del luogo dove si dorme o del letto, rumori forti o ambianti ai quali non siamo abituati oppure non riesco a dormire per i pensieri.

Ci sono alcuni tipi di insonnia che seppur brevi (magari durano qualche settimana al massimo) risultano debilitanti e possono essere legati a motivi che smuovono l’emotività e l’equilibro psicofisico, ad esempio eventi tragici, periodi difficili nella vita privata o lavorativa, lutti o perdite di amicizie o amori.

In questi casi ci si inizia a ripetere nella testa cose del tipo: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri e si inizia a cercare online cosa fare quando non si riesce a dormire;

Solamente che così facendo nel tentativo di scongiurare questa evenienza senza rendersene conto si attivano in realtà una serie di comportamenti che invece di prevenire l’insonnia la scatenano ancora di più perchè si mette tutta l’attenzione su di essa e sul proprio stato di non sonno e così si inizia a credere che l’insonnia non se ne vada più e che non ci si possa più liberare delle domande che girano in testa e che si sia costretti a passare le notti online a cercare cosa fare quando non si riesce a dormire, ma non è così.

Come liberarsi dalle frasi intrusive come: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri e concentrarsi su cosa fare quando non si riesce a dormire.

Le cattive abitudini che peggiorano il sonno.

Non riesco a dormire ma non so che esistono abitudini che facilitano il ripetersi delle notti in bianco o, se sei fortunato, ti fanno dormire ma per troppo poche ore e senza farti riposare a dovere e facendoti chiedere come sia possibile sentirsi più stanchi di quando si è andati a letto anche se hai dormito qualche ora di fila. Semplice, il tempo che hai dormito non è di qualità.

Quante volte ti è capitato di dormire poco durante la notte e rimanere con in testa le solite domande e frasi ricorrenti (non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri etc…)? Scommetto fin troppo spesso.

Come fare per eliminare il problema alla radice e dimenticarsi del non riesco a dormire? Ok ora pensiamo a cosa fare quando non si riesce a dormire. Prima di metterti a letto la sera prova fai un controllo di tutte le cose da evitare o non fare e vedrai che andrà meglio e la tua insonnia inizierà a diminuire per poi sparire. Vediamo ora le 4 cattive abitudini che facilitano l’insonnia e cosa fare quando non si riesce a dormire.

1- Le preoccupazioni quotidiane

I problemi e i mille pensieri che si trovano nella tua testa non permettono di dormire bene, e di certo il continuare a ripetersi: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri e cercare online cosa fare quando non si riesce a dormire non aiuta perchè sarai in preda all’ansia e allo stress che sono sensazioni che influiscono negativamente su tutto il tuo organismo, compreso il sonno.

Cosa fare allora? Come prima soluzione potresti utilizzare alcuni rimedi naturali come tisane rilassanti, lo yoga, la meditazione o gli olii essenziali ,come quello a base di lavanda da spruzzare direttamente sul cuscino.

2- L’assunzione di alcool e di caffè

Potresti pensare che sia salutare e rilassante concedersi un bicchiere di vino o un superalcolico dopo cena, e la prima sensazione potrebbe trarti in inganno, ma l’ assunzione di alcolici infatti può influire in modo negativo sul sonno perchè sì, magari ti addormenterai come un sasso appena metterai la testa sul cuscino precedentemente spruzzato di lavanda.

Probabilmente le domande di cui sopra (non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri e ora come faccio?) Non avranno nemmeno fatto in tempo a balenarti nel cervello.

E poi? Poi, probabilmente dopo poco, inizierai a svegliarti e il sonno diventerà più leggero e disturbato, quindi credimi rinuncia agli alcolici a cena e il tuo sonno migliorerà considerevolmente.

Vai pazza per il caffè? La caffeina però non è amica del sonno ma della veglia. Che fare quindi? Passa al decaffeinato oppure fai sì che il tuo ultimo espresso sia massimo nel primo pomeriggio e vedrai che il tuo sonno ringrazierà e non cercherai più online cosa fare quando non si riesce a dormire.

3- Biancheria da letto non adeguata

Può sembrarti strano ma oltre al tipo di materasso e guanciale che scegli per dormire e evitare di chiederti ogni notte perchè non riesco a dormire inizia a fare attenzione alla biancheria da letto che scegli. Preferisci le fibre naturali tipo il cotone per l’estate e la lana per l’inverno e non utilizzare capi sintetici il tuo sonno ringrazierà.

4- Disturbi organici come le apnee notturne

Le apnee notturne sono caratterizzate da una interruzione del respiro durante il sonno. Nel migliore dei casi causano frequenti risvegli durante la notte nel peggiore danni molto più gravi per questo il consiglio è dii non cercare cosa fare quando non si riesce a dormire a causa di esse ma di rivolgersi al proprio medico curante che sarà in grado di aiutarti a risolvere il problema alla radice.

Riassumiamo quindi come smettere con il ripetersi continuo durante la notte di frasi come non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri.

Per affrontare correttamente l’insonnia bisogna prima di tutto stabilire di che tipo di insonnia si soffre, cercare di eliminare lo stress anche legato all’insonnia stessa senza continuare a cercare metodi fai da te e cosa fare quando non si riesce a dormire, ma rivolgersi a uno specialista e intanto eliminare le cattive abitudini di cui abbiamo parlato precedentemente. In generale è bene andare a letto alla stessa ora e non troppo tardi perchè accumulare di continuo ore di sonno perse di sicuro non fa bene.

Ecco alcuni semplici consigli per dormire meglio:

  • Praticare meditazione o yoga
  • Andare a letto quando si è stanchi
  • Andare a dormire e svegliarsi sempre alla stessa ora
  • Non dormire di più la mattina, anche nei weekend
  • Non dormire di giorno
  • Alzarsi e dedicarsi a qualche altra attività rilassante se ci si continua a rigirare nel letto
  • Bere una camomilla o una tisana calda prima di coricarsi
  • Non bere alcolici o caffè a cena
  • Non mangiare troppo e troppo tardi la sera
  • Utilizzare materassi e guanciali comodi e possibilmente in fibre naturali
  • Fare sport durante il giorno
  • Non dormire in una stanza troppo calda e cercare di arearla regolarmente
  • Non utilizzare pc o smartphone subito prima di andare a letto
  • Ascoltare musica rilassante per conciliare il sonno

Se tutti questi consigli non aiutano l’eliminazione dell’insonnia e continuate a ripetervi ogni notte o quasi: non riesco a dormire, perchè non riesco a dormire, non riesco a dormire per i pensieri e a cercare ulteriori consigli su cosa fare quando non si riesce a dormire, un ultimo consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico di base che saprà sicuramente indirizzarvi al meglio verso altre soluzioni alternative per sconfiggere l’insonnia.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Non riesco a dormire 8 ore a notte.
Article Name
Non riesco a dormire 8 ore a notte.
Description
Spesso ripeti la frase “non riesco a dormire” ti chiedi perchè e cosa fare quando non si riesce a dormire. Partiamo dall’inizio per capire
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.