Non riesco più a dormire: le 2 tipologie d’insonnia

non riesco più a dormire

Non riesco più a dormire! Non riesco più a dormire, questa è una delle prime affermazioni quando si inizia a soffrire di insonnia. L’insonnia è la difficoltà ad addormentarsi, può anche capitare che tu mi dica: “Io mi addormento, ma mi sveglio la notte e non posso più a dormire, perchè la notte non riesco più a dormire?”

Perchè c’è una tipologia di insonnia, meno conosciuta di quella classica caratterizzata dal risveglio notturno, perciò mi dici: “Io mi addormento, ma mi sveglio la notte e non posso più a dormire, perchè la notte non riesco più a dormire?”

L’insonnia si divide in:

  • Insonnia serale, quando uno fa fatica ad addormentarsi
  • Insonnia con risvegli notturni ( mi sveglio la notte e non riesco più a dormire, perchè la notte non riesco più a dormire? )
  • Insonnia con risveglio precoce, quando il corpo si sveglia prima delle ore che dovrebbe fare per riposarsi completamente)

Non riesco più a dormire: le cause dell’insonnia

Le cause dell’insonnia sono differenti, possono essere sia fisiche, sia psicologiche. Analizziamo le cause psicologiche. Se il “non posso più a dormire” diventa un’abitudine legata all’ansia, è probabile che tu soffra dell’insonnia dell’ansia.

mi sveglio di notte e non riesco più a dormire

Il disturbo dell’ansia alimenta l’insonnia che alimenta, a sua volta, l’ansia, è un circolo vizioso. Con l’insonnia si perde la capacità di concentrazione, si diventa particolarmente stanchi, anche se alla fine si riesce a dormire tra mille sforzi.

L’ansia può derivare da uno stress eccessivo, da motivi personali, dal rimuginare i pensieri fino a quando si va a dormire e si esclama: “Non riesco più a dormire!” oppure “mi sveglio la notte non riesco più a dormire”  e quindi il mi sveglio di notte e non posso più a dormire diventa un’abitudine.

Nei casi di insonnia cronica sarebbe opportuno consultare uno psicoterapeuta.

Se non si riesce a dormire entro 25 minuti, un’ottima soluzione per il “non posso più a dormire”, sarebbe quella di cambiare stanza e dedicarsi ad altro, senza che il sonno diventi un’ossessione.

Soluzioni per l’ansia psicologica

La premessa da fare per il “non posso più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non posso più a dormire” è la necessità di consultare uno psicoterapeuta. Detto questo, vediamo i consigli:

perché la notte non riesco più a dormire

  • Fare sport, aiuta distendere e rilassare corpo e mente, ottimo per evitare le frasi “non riesco più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, così non ci chiederemo più “perchè la notte non riesco più a dormire”
  • Dedicare un po’ di tempo a delle attività che riteniamo rilassanti ottimo per evitare le frasi “non riesco più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non posso più a dormire”, così non ci chiederemo più “perchè la notte non riesco più a dormire”
  • Non assumere caffeina prima di andare a dormire, ottimo per evitare le frasi “non posso più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non possoo più a dormire”, così non ci chiederemo più “perchè la notte non riesco più a dormire”

Soluzioni per l’ansia psicologica, parte due

mi sveglio la notte e non riesco più a dormire 1

  • Non fumare poco prima di andare a dormire, ottimo modo per evitare le frasi “non riesco più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, non ci chiederemo il motivo del perchè la notte non riesco più a dormire
  • Evitare situazioni o trasmissioni negative, anche se sono solo film il nostro cervello le interpreta come vere. E’ un ottimo modo per evitare le frasi “non riesco più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, così non ci chiederemo il motivo del perchè la notte non riesco più a dormire.
  • Far spesso prendere aria alla camera da letto e tenere ordinato e pulito il letto. E’ un ottimo modo per evitare le frasi “non posso più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, così non ci chiederemo il motivo del perchè la notte non riesco più a dormire.
  • Evitare cibi pesanti. E’ un ottimo modo per evitare le frasi “non posso più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, così non ci chiederemo il motivo del perchè la notte non riesco più a dormire.
  • Diminuire il rumore o usare dei tappi per le orecchie. Alcuni rumori possono far aumentare lo stato ansiogeno e a scatenare pensieri negativi, in ogni caso i suoni non aiutano ad addormentarsi. E’ un ottimo modo per evitare le frasi “non riesco più a dormire” oppure per “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, così non ci chiederemo il motivo del perchè la notte non posso più a dormire.

Le cause fisiche

Una delle prime cause del “non riesco più a dormire” oppure “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire” può essere causato da un problema fisico. Uno dei primi sintomi fisici dell’insonnia è il dolore che può essere di qualsiasi tipo, ad esempio un forte mal di stomaco, mal di testa, le mestruazioni.

mi sveglio la notte e non riesco più a dormire

Questi tipi di dolore possono durare anche diversi giorni.

Il problema più grave può essere dovuto da alcune patologie, sopra tutto neurologiche come l’Alzaimer, il morbo di Parkison e innumerevoli altre. In questo caso l’insonnia è un sintomo della malattia stessa. Per questo motivo è sempre bene farsi vedere da un medico, potrebbe individuare il sintomo, quindi, una malattia ai suoi stadi iniziali.

Una malattia curiosa che non rientra tra quelle neurologiche è la sindrome delle gambe stanche, in cui si prova un forte dolore agli arti inferiori che può essere alleviato solo dal movimento. In questi casi è facile esclamare: ” non riesco più a dormire!” oppure: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire!”

Come guarire

Guarire dall’insonnia si può, sopra tutto se non è determinata da sintomi fisici gravi. Esiste una medicina, la Medicina del Sonno che aiuta i pazienti affetti dal disturbo del sonno ad alleviare o far scomparire i loro sintomi.

La medicina del sonno diagnostica attraverso un’anamnesi i disturbi del sonno. I disturbi del  sonno, il “perchè la notte non riesco più a dormire” creano problemi di stanchezza, spossatezza, nervosismo, maggior rischio di malattie cardiovascolari, sovrappeso, obesità problemi al sistema immunitario e ictus, anche se la tua affermazione è solo: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire”.

In caso di patologie, oltre all’insonnia si può presentare un eccessivo sviluppo della sonnolenza diurna.

I disturbi del sonno, in generale, sono presenti nel 3-4% della popolazione. La medicina del sonno ha un approccio multiplo, con l’ausilio di diversi specialisti.

Si possono, anche fare dei test per verificare che non si soffra di disturbi del sonno come le apnee notturne

Mi sveglio di notte e non riesco più a dormire: le apnee notturne

Cos’è quella cosa che ti può far svegliare di notte ed esclamare: ” mi sveglio di notte e non riesco più a dormire!”. IL tuo problema può essere causato dall’apnea notturna.

L’apnea notturna è un improvviso arresto dalla respirazione durante il sonno, evento molto pericoloso. Questo stop alla respirazione è dovuto a un collasso delle vie aeree superiori.

L’apnea notturna va curata quando il numero degli stop al respiro è superiore o uguale a 10. Nella medicina del sonno si possono fare i test sulla respirazione direttamente in ospedale oppure esiste anche la possibilità di monitorare il respiro anche con un apparecchio simile all’holder per il cuore.

L’esame principale da eseguire in caso di apnea notturna ( mi sveglio di notte e non riesco più a dormire) è la polisonnografia.

Una terapia altamente riconosciuta per l’apnea notturna è la C.P.A.P., in cui si applica una mascherina sul naso sul soggetto interessato che ormai continua sempre a dire: perchè la notte non riesco più a dormire?

Quest’apparecchio inietta l’aria e aiuta la respirazione.

I rimedi omeopatici

Esistono diverse tipologie di rimedi omeopatici, il classico esempio è la tisana. Ecco le 9 piante per quando di notte dici: “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”, ma vanno molto bene anche se fatichi ad addormentarti

  • tiglio
  • biancospino
  • valeriana
  • luppolo
  • lavanda
  • melissa
  • escolzia
  • passiflora
  • camomilla

Queste piante hanno tutte un potere rilassante, rilassando i muscoli è più facile addormentarsi di notte, senza svegliarsi di notte ed esclamare: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire!” . Molte di queste piante contengono i flavonoidi che interferiscono con il recettore GABA, perciò aiutano la distensione muscolare.

Sono piante utilizzate per i trattamenti di fitoterapia. Questa pratica è la cura dei malanni tramite l’utilizzo delle piante. La fitoterapia ha una storia lunghissima. Le prime tracce le abbiamo nel Medioevo, quando non venivano utilizzate le medicine che oggi conosciamo. La fitoterapia e la medicina non allopatica è culturalmente più sviluppata in occidente. Altre pratiche usate nella medicina cinese sono ad esempio il reiki, l’agopuntura…

La fitoterapia, quindi, viene usata da diversi secoli, ma non per questo deve essere svalutata.

L’insonnia in menopausa

Gli scompigli ormonali sono presenti anche prima della menopausa. Questo tipo di problema è molto comune, in Italia circa il 79% delle donne ne soffre, ma gli effetti sono differenti da donna a donna. Questi problemi ormonali prima della menopausa, generalmente, inizia tra i 40 e 45 anni ( presente nelle donne in una percentuale che va tra il 10 e il 30 percento)

La menopausa è un evento che avviene prima o poi nella vita di tutte le donne, ma può provocare differenti effetti indesiderati, uno di questi è: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire”, ovvero l’insonnia.

L’insonnia in menopausa può presentarsi sia poco prima, sia dopo. E’ strano trovarsi a 50 anni e non riuscire più a dormire? E’ strano trovarsi a 50 anni e all’improvviso dire: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire”. Statisticamente i problemi d’insonnia legati alla menopausa risultano presenti nelle donne in una percentuale tra il 27% e il 63%.

Le vampate di calore e l’eccesiva sudorazione presente in molte donne in menopausa può causare come effetto collaterale l’insonnia, l’insonnia del: mi sveglio la notte e non riesco più a dormire.

Allo stesso tempo la non presenza di estrogeni e le fluttuazioni ormonali aumentano il rischio di avere il problema di non riuscire a dormire, di avere un sonno non ristoratore per corpo e mente con tutti gli effetti collaterali, come spossatezza, stanchezza eccesiva, mal di testa, diminuzione dei riflessi, maggiori possibilità di fare incidenti. La menopausa è proprio uno di quegli eventi che ti fa dire: mi sveglio la notte e non riesco più a dormire.

Mi sveglio la notte e non riesco più a dormire: le piante per la menopausa

Le piante per la menopausa sono la passiflora e la melissa, sempre per favorire il rilassamento muscolare e non esclamare più la famosa frase: “mi sveglio di notte e non riesco più a dormire”, in nessun caso è bello trovarsi a dire: “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire”.

Un altro consiglio per chi ha problemi di insonnia legati alla menopausa è l’assunzione della griffonia, il predecessore della serotonina( regola la fase del sonno e il sonno dovuto ad esso)

L’ultimo consiglio per le donne in menopausa è l’utilizzo della melatonina, il più famoso integratore legato a chi ha problemi di insonnia.

La melatonina è l’ormone che viene prodotto dal cervello in mancanza di luce. In menopausa e in generale chi soffre di insonnia e dice sempre: mi sveglio la notte e non più a dormire.  In commercio esistono diversi integratori di melatonina per non esclamare più: mi sveglio di notte e non riesco più a dormire

Considerazioni finali

Ormai avrai capito che hai diverse scelte per combattere i tuoi problemi di insonnia dalla fitoterapia alla melatonina. Consiglio sempre si consultare un medico prima di assumere qualsiasi cosa.

Non dirai più la frase: “mi sveglio la notte e non riesco più a dormire!” oppure semplicemente: “non riesco più a dormire”. Grazie per aver letto fino a qui.

Certamente il fatto di non riuscire più a dormire è un problema non indifferente e da non sottovalutare, per questo ti abbiamo fornito una guida con dei consigli da seguire.

Cogliamo l’occasione per invitarti a seguire il nostro blog o i nostri profili social per altri consigli.

Summary
Non riesco più a dormire: le 2 tipologie d'insonnia
Article Name
Non riesco più a dormire: le 2 tipologie d'insonnia
Description
Non riesco più a dormire! Non riesco più a dormire, questa è una delle prime affermazioni quando si inizia a soffrire di insonnia.
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.