Pillole per dormire: 3-2-1 via alla lettura

Pillole per dormire

Cerchi pillole per dormire? Avete mai sofferto di insonnia? Sonno disturbato? Vi è mai capitato di dover prendere delle pillole per dormire senza svegliarvi durante la notte a causa dell’ansia o dello stress? Spesso a causa dei ritmi frenetici in cui ci troviamo a vivere il corpo reagisce somatizzando e i ritmi circadiani risultano fuori fase.

E’ un tipo di problema frequente che si può risolvere grazie alle pillole naturali per dormire. In linea di massima le ore di sonno consigliate sono in genere circa 8, ovviamente possono variare in base all’età, alle esigenze della persona e così via.

Quindi se volete sapere con esattezza quante ore di sonno sono ideali per voi vi rispondiamo che è impossibile saperlo a prescindere: è molto difficile avere dati oggettivi senza conoscere il soggetto in questione. E’ possibile una latenza che varia dalle 7 alle 10 ore di sonno massimo. Tuttavia c’è chi invece dorme solo 5-6 ore a notte senza avvertire disturbi o malesseri durante la giornata.

Quando usare di conseguenza delle pillole naturali per dormire? Esiste una regola universale?

No, dipende ovviamente dalla gravità dei sintomi che si avvertono. Infatti questo tipo di pillole, soprattutto quelle naturali sono consigliate se il soggetto durante la giornata prova un senso di stanchezza cronica, diminuzione dell’attenzione, riduzione della concentrazione, stati di irritabilità eccessivi, mal di testa, tensione e affaticamento.

migliori pillole per dormire

Un elemento non da poco da considerare è il tempo. Inutile dire che le pillole per dormire naturali sono indicate per chi risente di disturbi del sonno per un periodo prolungato. Risolvere questo problema ha il suo perché, non dormire infatti, ha ripercussioni notevoli sulla salute dell’organismo in termini mentali e fisici.

Pillole per dormire a cosa servono?

Le pillole per dormire naturali sono sicuramente un ottimo modo di gestire il malessere ma è sempre importante consultare il proprio medico di base per sottoporsi ad una terapia efficace, dunque usate le pillole per dormire ma con intelligenza. In sintesi, non abusate delle pillole e se potete mettetevi in contatto con uno specialista. Questa opzione non è da scartare, dunque.

migliori pillole per dormire 1

Le cause che possono essere alla base di un sonno disturbato sono costituite tanto da fattori oggettivi quanto da cause soggettive. Bere alcune sostanze che contengono caffeina, teina, alcol o nicotina, non aiuta. Se accanto a questo pratichiamo anche attività stressanti nelle 3-4 ore che precedono il sonno, stiamo dettando le premesse per un disturbo del sonno vero e proprio.

Le pillole naturali agiscono tanto per migliorare il sonno notturno tanto quello diurno o pomeridiano. Assumere pillole per il sonno naturali quindi non soltanto è la conseguenza di uno stile di vita disarmonico ma è anche l’indice che il soggetto soffre di ansia.

Il binomio sonno disturbato e stati di ansia è un classico, un vero e proprio circolo vizioso! Le pillole naturali per il sonno aiutano a porre l’attenzione su due problemi che si alimentano a vicenda, dunque la loro funzione non è da sottovalutare, ne da prendere sottogamba.

Avere un sonno disturbato significa svolgere le attività quotidiane in modo alterato rispetto alla normalità ma non dobbiamo dimenticare che ciascuno di noi ha la sua unicità quindi non esistono standard. Raggiungere il giusto equilibrio grazie alle pillole naturali per dormire è possibile, andando a gestire e a mitigare conseguenze fastidiose come:

  • l’astenia (stanchezza eccessiva)
  • i disturbi dell’attenzione, della concentrazione e della memoria, per gli adulti sul lavoro, per gli adolescenti nelle attività scolastiche;
  • eccessiva sonnolenza diurna;
  • disturbo dell’umore; ansia e facile irritabilità.

Pillole naturali per dormire

Regolarizzare il sonno grazie alle pillole per dormire naturali consente di migliorare le nostre abitudini, riposarci correttamente e risincronizzare tutti gli orologi interni dell’organismo.

pillole naturali per dormire

Quindi ricapitolando accanto alle pillole per dormire naturali occorre:

  • porre attenzione alla regolarità degli orari, andando a dormire non prima di due ore dall’ultimo pasto, in modo da dare tempo alla digestione di completarsi
  • preferire pasti leggeri.
  • evitare pasti eccessivamente frugali
  • meditare prima del sonno notturno, volta a liberare la mente da pensieri stressanti e negativi.
  • evitare di praticare attività sportiva prima di andare a letto.
  • spegnere computer e cellulari

Se è vero che da un lato lo sport ci aiuta a scaricare le tensioni, aumenta dall’altro lato l’adrenalina circolante nell’organismo.

Se le pillole naturali per dormire non dovessero bastare nonostante i consigli del farmacista o del medico di base occorre rivolgersi ad uno specialista.

Ricapitolando quindi, l’insonnia può essere associata anche a:

  • disturbi psichiatrici, traumi, stress prolungati;
  • di farmaci, droghe ed alcol;
  • disturbi respiratori indotti dal sonno (apnee notturne, bruxismo);
  • sindrome delle gambe senza riposo;
  • insonnia associata ad altre disfunzioni (es. menopausa, ipertrofia prostatica);
  • insonnia nel neonato.

Pillole per dormire naturali

Le pillole naturali per l’insonnia, sono a base di melatonina, melissa, passiflora. A cosa servono? La loro utilità consiste nel regolare il ciclo sonno/veglia ed hanno proprietà sedative e rilassanti. Le migliori pillole per dormire sono in grado di risolvere sintomatologie come preoccupazioni, cattivo umore, disturbi digestivi, palpitazioni, irrequietezza, dunque vale la pena tentare di essere più attenti a questi segnali prima di aggravare la situazione.

pillole per dormire naturali

Le migliori pillole per dormire ti permettono di addormentarti in modo veloce, regalandoti una notte serena e un risveglio di puro relax. Tra le sostanze necessarie per un buon sonno c’è la melatonina, ormone che il corpo produce di notte grazie all’aminoacido essenziale triptofano trasformato prima in serotonina e poi in melatonina.

Ricordiamo che la melatonina è stata scoperta oltre 50 anni fa, nel 1958 da Aaron Lerner, un dermatologo che rintracciò questo ormone nella ghiandola pineale delle mucche, isolandolo successivamente. Le migliori pillole per dormire hanno melatonina all’interno.

Dove si trova la melatonina? In una piccola ghiandola presente nel cervello, chiamata ghiandola pineale o epifisi. Non tutti sanno però che la produzione di melatonina è quasi inesistente nei primi mesi di vita mentre aumenta nell’età giovanile per poi tornare a calare in età adulta compreso il periodo dell’anzianità.

Come avevamo accennato, le migliori pillole per dormire regolano i ritmi circadiani grazie alla presenza di melatonina all’interno. Le migliori pillole per dormire possono avere un effetto sedativo proprio in seguito all’uso di melatonina. In natura infatti, il cervello la utilizza come una sorta di lampadina spenta per indurre il corpo a rilassarsi.

Le migliori pillole per dormire

Altre pillole migliori per dormire sono a base di zolpidem, viene assunto per via orale. Si tratta di compresse, compresse a rilascio programmato (da deglutire rigorosamente intere), pastiglie da sciogliere sotto la lingua e spray orali. E’ consigliata l’assunzione di una pillola un pò prima di andare a dormire, meglio se avete mangiato poco o niente

Si consigliano questo tipo di pillole per dormire solo se ci si trova di fronte un caso grave di insonnia o debilitante per il paziente. Le migliori pillole per dormire hanno la vitamina B6 o piridossina.

Come mai ne parliamo?

Ebbene, le vitamine del gruppo B sono importanti per l’organismo in quanto in grado di promuovere la salute del sistema nervoso, degli occhi, dei capelli e della pelle. La vitamina B6 oltre a migliorare l’umore secerne serotonina, dopamina e GABA, che regolano le emozioni. Le migliori pillole per dormire hanno quindi vitamina B6 insieme alla Griffonia e alla Rodiola Rosea.

La Griffonia, è importante perché contiene l’aminoacido naturale precursore della serotonina, svolge un ruolo chiave per quanto riguarda la qualità del riposo, favorisce la cosiddetta fase Rem di sonno profondo e regola i ritmi quotidiani dell’organismo e l’alternanza sonno-veglia.

Le migliori pillole per il sonno hanno la griffonia abbinata al magnesio o ad erbe rilassanti come la melissa per favorire il sonno e il rilassamento. Siate attenti, la griffonia non sempre può andar bene per i bambini e per adolescenti di età inferiore a 18 anni.

La Rodiola Rosea è sicuramente tra i principi attivi delle migliori pillole naturali per dormire. Nella Rhodiola rosea si trovano infatti:

  • i glucosidi (tra cui rosavina e salidroside),
  • acidi organici (come caffeico, gallico e clorogenico),
  • tannini (catechine e proantocianidine),
  • flavonoidi, polifenoli
  • salidrosalide o rodosina.

La Rodiola rosea cos’è?

La Rodiola rosea è una pianta dalle proprietà tonico-adattogene, sostiene l’organismo a reagire bene di fronte allo stress, stimola e potenzia il nostro sistema immunitario, potenziando la resistenza e la risposta alla fatica, agendo sia sul piano fisico sia su quello mentale. Le migliori pillole naturali per dormire che tra gli ingredienti hanno la Rodiola, sono altamente consigliate.

La rodiola ha un effetto energizzante e rinvigorente, soprattutto nel predisporre l’organismo a sopportare la stanchezza, innalzando la soglia di tolleranza. La Rhodiola rosea è antistress, ansiolitica e antidepressiva

E’ Ottima contro ansia e depressione, aumentando (fino al 30%) i livelli ematici di serotonina, il neurotrasmettitore responsabile della sensazione di benessere.

Contrasta gli effetti nocivi del cortisolo e potenzia le funzioni cognitive. La Rodiola rosea agisce a livello intellettivo, migliora la memoria e la concentrazione, riduce la fatica mentale e innalza la nostra soglia di attenzione. Inoltre potenzia le funzioni cerebrali in generale.

In sintesi, la Rodiola rosea contrasta l’insonnia: abbrevia i tempi di addormentamento e migliora la qualità del sonno, grazie anche alla sua capacità di ridurre lo stress.

La camomilla

La camomilla è una pianta dalle notevoli proprietà sedative e calmanti, motivo per cui se volete scegliere un buon prodotto per risolvere i disturbi del sonno è sicuramente indicato tra gli ingredienti migliori.

Non vi stupite quindi se tra gli ingredienti presenti nelle pillole naturali per dormire la trovate insieme alla lavanda e la melissa.

Le pillole naturali per dormire sono composte da camomilla che ha principalmente proprietà antispasmodiche, cioè produce un rilassamento muscolare, per la presenza nel suo fitocomplesso dei flavonoidi (eupatuletina, quercimetrina) e delle cumarine.

La camomilla è un valido miorilassante, da utilizzare se soffri di crampi intestinali, cattiva digestione, sindrome dell’intestino irritabile, spasmi muscolari e dolori mestruali, ma anche in caso di tensione nervosa e stress. La camomilla crea effetto calmante sul nervosismo e l’ansia.

La Valeriana

La Valeriana, è un altro ingrediente presente nelle migliori pillole per dormire per una serie di motivazioni che ora vedremo:

  • Presenta proprietà calmanti, è indicata per gestire stati di agitazione e come sedativo nei disturbi del sonno: è in grado di ridurre il tempo necessario ad addormentarsi e migliora la qualità del sonno stesso.
  • È utile per diversi disturbi di origine nervosa.
  • Il funzionamento della Valeriana dipende dalla presenza, al suo interno, di particolari acidi che inibiscono l’attività del GABA (l’acido gamma-aminobutirrico), mediatore chimico responsabile dell’eccitabilità neuronale.

Ecolzia una pianta naturale dalle funzioni sedative

Le migliori pillole naturali per dormire sono anche a base di escolzia una pianta dalle proprietà sedative e ipnoinducenti contiene alcaloidi che agiscono sul sistema nervoso centrale, esercitando un’azione sedativa.

Importanti sono gli alcaloidi in quanto influenzano tanto l’attività cardiaca, abbassando la pressione; quanto sul sistema nervoso centrale, riducendo l’attività delle cellule della corteccia cerebrale, inducendo il rilassamento muscolare e favorendo il sonno. Le migliori pillole naturali per dormire a base di escolzia garantiscono un riposo ottimo.

L’effetto rilassante si verifica grazie alla presenza di alcaloidi (benzilisochinolinici e benzofenantridinici) e in generale al fitocomplesso, ovvero l’insieme dei principi attivi, tra i quali spicca la protopina. Non è un caso che in commercio le pillole naturali per dormire abbiano tra i principi attivi l’impiego dell’escolzia.

Utile se soffri di:

  • ansia,
  • stress,
  • disturbi del sonno (insonnia, risvegli notturni),
  • disturbi psicosomatici,
  • irritabilità,
  • flessione dell’umore,
  • dolori di natura psichica,
  • nervosismo.

La pianta è importantissima per via della sua proprietà antispasmodica e analgesica, dovuta alla presenza della chelidonia.

Quindi perché è usata l’escolzia tra gli ingredienti che troviamo nelle migliori pillole naturali per dormire? In sintesi le proprietà sedative dell’escolzia sono famose anche alla medicina popolare, che la utilizza per il trattamento dell’insonnia e dell’agitazione.

Il luppolo

Il luppolo è un altro tra gli elementi naturali che ritroviamo come principio attivo delle pillole per dormire migliori. Il luppolo è conosciuto oltre che per la birra anche per le sue proprietà sedative. In fitoterapia il luppolo dal quale si ricava la luppolina è usato come sonnifero.

Oltre che come calmante e sedativo, il luppolo è un ottimo rimedio naturale per via delle sue proprietà digestive. Non vi stupite se tra gli altri ingredienti presenti troverete anche il tiglio. Le migliori pillole per dormire naturali sono anche a base di tiglio.

Infatti al tiglio vengono attribuite molte proprietà, come quelle astringenti, diaforetiche e sedative oltre che emollienti e, soprattutto antispasmodiche. Non è difficile trovare in commercio anche pillole per dormire a base di antiagglomeranti: magnesio stearato vegetale, talco.

La scelta è vasta, tutto dipende dalle vostre necessità e bisogni. Le pillole per dormire naturali sono tante e di diversa composizione. Sono tutte in grado di riportare il vostro sonno ad un ritmo equilibrato ma a condizione che siate consapevoli che non possono sostituire una vita sana e armoniosa.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Pillole per dormire: 3-2-1 via alla lettura
Article Name
Pillole per dormire: 3-2-1 via alla lettura
Description
pillole per dormire. Avete mai sofferto di insonnia? Sonno disturbato? Vi è mai capitato di dover prendere delle pillole per dormire senza svegliarvi durante la notte a causa dell’ansia o dello stress?
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.