Una nottata senza sonno: 6 Conseguenze e prevenzione

Una nottata senza sonno

Una nottata senza sonno? Scopri le cause e la prevenzione. Passare una nottata senza sonno ci fa sentire stanchi, irritabili e fuori forma.

Sicuramente una notte senza sonno non è un tocca sana per la salute. Passare più una notte senza sonno, che dovrebbe durare normalmente tra le 7 e le 9 ore, ha conseguenze sulla salute.

Gli effetti a lungo termine della privazione di una nottata senza sonno sono reali. Le capacità mentali diminuiscono e, come detto prima, non aiuta la salute fisica. Gli scienziati hanno messo a confronto la carenza di più di una notte senza sonno con innumerevoli problemi di salute che spaziano dalla debolezza del sistema immunitario all’aumento di peso.

In questo articolo spieghiamo le cause di una nottata senza sonno prolungato in più giorni e come essa influenza specifiche funzioni e alcuni sistemi del corpo umano.

In sostanza, la privazione di più di una nottata senza sonno è causata da una consistente mancanza di più di una nottata senza sonno o una ridotta qualità dello stesso. Dormire spesso meno di 7 ore per notte nel lungo periodo può causare importanti problematiche per la salute di tutto il corpo. L’insonnia può essere scaturita da un disturbo del sonno alla base.

Il corpo ha la necessità di dormire, come di cibo e di aria. Mentre si dorme, il corpo guarisce se stesso, ristabilendo il proprio equilibrio chimico. Il cervello crea nuove neuro-connessioni e favorisce la memoria.

In mancanza del sonno, il corpo e il cervello non funzionano normalmente, e non contribuisce una buona qualità della vita.

Gli scienziati nel 2010 hanno dimostrato che dormire  poco raddoppia il rischio di una morte prematura.

I segni evidenti di più di una nottata senza sonno includono:

  • eccessiva sonnolenza
  • sbadigli
  • irritabilità
  • affaticamento

una notte senza sonno 3

Gli eccitanti, come la caffeina, non sono abbastanza per compensare il profondo bisogno del corpo di dormire e possono peggiorare la qualità del sonno.

Ciò, può portare a una dipendenza ciclica di insonnia notturna e di consumo di caffeina per rimediare alla stanchezza delle ore di sonno perse.

Sistema nervoso centrale  

Il sistema nervoso centrale è la strada per le informazioni nel corpo. Dormire è utile per fare sì che questa strada funzioni nel modo adeguato, ma l’insonnia cronica può interferire nella trasmissione di informazioni. 

una notte senza sonno 2

Mentre si dorme, si creano delle reti tra le cellule nervose (neuroni) nel cervello che servono anche a ricordare le informazioni apprese. La privazione del sonno depriva il corpo delle sue energie.

L’insonnia provoca problemi di apprendimento e concentrazione. Gli impulsi che manda il cervello al corpo possono arrivare in ritardo, sfavorendo la coordinazione e l’aumentando il rischio di incidenti.

La carenza di sonno influenza negativamente anche le capacità mentali e gli stati emozionali rendendoti maggiormente impaziente o soggetto a sbalzi d’umore. Può influire negativamente i processi decisionali e la creatività.

Più di una nottata senza sonno può provocare allucinazioni visive o uditive. Più di una notte senza sonno può anche scaturire comportamenti maniaci in persone affette da disturbo bipolare.

Altri rischi psicologici sono:

  • comportamento impulsivo
  • ansia
  • depressione
  • paranoia
  • ideazione suicidaria

una notte senza sonno 1

Il microsonno è quando, durante il giorno, ci si addormenta per alcuni minuti o secondi senza accorgersene.

Solitamente, il microsonno è fuori dal nostro controllo ed è pericoloso se si sta guidando, oltre a aumentare il rischio di infortuni.

Sistema immunitario

Durante il sonno, il sistema immunitario secerna sostanze disinfettanti e protettive, come la citochina, queste vengono utilizzate per contrastare i di batteri e i virus.

una notte senza sonno

La citochina serve anche a dormire, donando al sistema immunitario più energia per contrastare le possibili malattie. Più di una nottata senza sonno impedisce al sistema immunitario di costruire le proprie difese. Se c’è una privazione del sonno prolungata, il sistema immunitario potrebbe non contrastare gli attacchi, e potrebbe anche metterci più tempo per ritornare sano.

Non dormire bene per lunghi periodi aumenta il rischio di malattie croniche, ad esempio problemi cardiaci e diabete e molte altre.

Apparato respiratorio

Il rapporto tra il sonno e il sistema respiratorio è una grossa problematica. Esiste, per esempio l’apnea notturna ostruttiva  che provoca l’interruzione del sonno, ne compromette la qualità e si crea una nottata senza sonno o più.

Svegliarsi di notte provoca la privazione del sonno, perciò il corpo è più soggetto a infezioni respiratorie come l’influenza. La mancanza di sonno, anche lieve, può aggravare malattie preesistenti, come le polmoniti croniche.

Apparato digerente

La deprivazione del sonno combinata all’eccesso di cibo e all’assenza di esercizio fisico aumenta fa il rischio di obesità e sovrappeso. Dormire contribuisce alla secrezione degli ormoni: leptina e grelina, che contribuisco alla sensazione sazietà e fame.

La leptina “parla” al cervello comunicando il senso di sazietà. Con la privazione del sonno, il cervello diminuisce i livelli di leptina e aumenta quelli di grelina, che stimola l’appetito. Lo sballamento di questi ormoni può stimolare la fame notturna.

Una nottata senza sonno può nuocere sullo svolgere l’attività fisica. Ad andare avanti nel tempo, l’inattività fisica può diventare un problema per l’aumento di peso, perchè non accresce la massa muscolare e non si bruciano abbastanza calorie.

Più di una notte senza sonno fa produrre una maggior quantità di insulina dopo i pasti. L’insulina accresce gli zuccheri nel sangue: un livello maggiore di insulina non aiuta l’accumulo di grasso e aumenta le probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2.

Sistema cardiovascolare

Il sonno influisce sul cuore e i vasi sanguigni che per chi non soffre d’insonnia, li aiuta a tenerli in salute, controllando la pressione, le infiammazioni e gli zuccheri. Dormire aiuta il corpo a guarire e riparare il cuore e i vasi sanguini.

Le persone che più di una nottata senza sonno hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi cardiovascolari. Gli scienziati hanno messo in relazione l’insonnia con un maggiore rischio di infarto e ictus. Quindi, non sottovalutare i disturbi del sonno, sono davvero un rischio per la salute.

Sistema endocrino

Gli ormoni vengono prodotti anche grazie al sonno, l’avresti mai detto?

Il testosterone viene prodotto grazie a tre ore di sonno ininterrotto (il tempo medio della prima fase REM). Svegliarsi di notte può cambiare la normale produzione di ormoni.

La produzione dell’ormone della crescita dipende dal sonno, è molto importante nei bambini e negli adolescenti. Esso sviluppa la massa muscolare e  ripara le cellule e tessuti.

L’ipofisi produce gli ormoni della crescita, ma anche l’attività fisica e il sonno aiutano la secrezione di quest’ ormone.

Il trattamento per chi passa più di una nottata senza sonno

La forma più semplice di trattamento per chi passa più di una nottata senza sonno o solo una notte senza sonno è naturalmente dormire di più.

Spesso  non fare una nottata senza sonno è più facile a dirsi che a farsi, specialmente se è più di una nottata senza sonno. Per chi ha problemi potrebbe essere necessario l’intervento di un medico o di uno specialista del sonno che possono diagnosticare e trattare un possibile disturbo del sonno, così potrai non vivere più una nottata senza sonno.

I disturbi del sonno aumentano la frustrazione e i problemi legati alla privazione del sonno.

Ecco i più comuni disturbi del sonno:

  • apnea notturna
  • narcolessia
  • sindrome delle gambe senza riposo (RLS)
  • convulsioni
  • disordini del movimento

Sono sicuramente tanti e sono solo quelli più conosciuti.

Il medico per i disturbi solitamente prescrivere uno studio del sonno, solitamente fatto in un centro del sonno, ma si può fare anche a casa.

In caso il medico diagnostica un disturbo del sonno, potrebbe prescrivervi i farmaci e tecnologie per aiutare le vie respiratorie a essere sempre aperte di notte, come dell’apnea notturna, con scopo di contrastare i problemi respiratori e avere un sonno regolare.

Prevenzione per evitare una notte senza sonno

Il modo migliore per prevenire l’insonnia è cercare di dormire tra le 7 e le 9 ore per gli adulti tra i 18 e i 64 anni.

Altri modi per riuscire ad avere un ritmo di sonno salutare sono:

  • limitare (o evitare del tutto) i sonnellini di giorno
  • evitare la caffeina dopo pranzo
  • andare a dormire alla stessa ora ogni notte
  • svegliarsi alla stessa ora ogni mattina
  • mantenere lo stesso ritmo anche durante i weekend e le vacanze
  • fare attività rilassanti, come leggere, meditare o fare un bagno, per un’ora prima di andare a dormire
  • evitare pasti pesanti due ore prima di andare a dormire
  • evitare di utilizzare apparecchi elettronici poco prima di dormire
  • fare esercizio fisico regolarmente, ma non poco prima di andare a dormire.

Chi ha problemi con il ritmo sonno-veglia e ha difficoltà a prendere sonno sempre alla stessa, possono trovare beneficio con gli integratori naturali a base di melatonina. Sicuramente sono un ottimo rimedio per una nottata senza sonno.

Se i problemi di chi passa più di una nottata senza sonno persistono e si soffre di affaticamento conviene contattare il medico, che potrebbe verificare la presenza di una malattia alla base.

Considerazioni personali

Spesso mi capita di passare una notte senza sonno e magari di non avere niente che mi possa aiutare. In questo caso mi sdraio e faccio meditazione; mi corico a pancia in su e mi concentro sul respiro, scacciando via i pensieri, una notte senza sonno e  per non passare una nottata senza sonno, quindi immagino di sprofondare nel materasso, mi concentro sul respiro e partendo dai piedi sui ogni mio muscolo che si rilassa.

La meditazione mi aiuta a rilassarmi a non pensare ai problemi e ad addormentarmi, così non passerò una notte senza sonno.

Un altro elemento favorevole al mio sonno è stata la scelta giusta del materasso. Ho scoperto che esistono materassi per ogni esigenza, per ogni persona. Io soffro anche di mal di schiena, perciò ho deciso di prendere il materasso memory foarm che si adatta alla mia temperatura corporea, facendo una sorta di caloterapia (terapia del calore), inoltre si adatta perfettamente al mio corpo.

A volte questo non basta, perciò ho bisogno di fare meditazione e di assumere integratori alimentari a base di melatonina, la dose varia da caso a caso, da persona a persona.

Una notte senza sonno? Prova le visualizzazioni

Durante la meditazione mi piace anche immergermi nelle visualizzazioni.

Spesso amo trovarmi in un bosco che sento mio, una notte senza sonno è utile per allenare la fantasia. Nel bosco sono a piedi nudi, sento la terra, l’odore di fresco, le foglie che mi accarezzano le gambe, poi mi dirigo verso una grotta che simboleggia la parte più profonda di me.

Dentro la grotta c’è un ascensore, entro. 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1, 0 sono al piano terra, il piano più profondo di me, davanti a me una stanza, la mia stanza intima che solo io posso aprire, un posto sicuro, un posto dove tutto mi  chiaro.

La stanza

Entro nella mia stanza, mi siedo sul divano sito sulla destra, l’arredamento è vintage, davanti a me un grosso televisore a schermo piatto può raccontarmi ciò che vuole, a volte mi basta solo stare seduta, altre volte ricevo le risposte su quasi tutto quello che voglio, risposte che spesso sono solo immagini.

Non mi dimentico mai di tornare indietro, non mi dimentico mai di uscire dalla mia stanza e prendere l’ascensore; 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ,10 si torna alla normalità, posso anche risvegliarmi lentamente muovere i muscoli, aprire gli occhi, sempre con una notte senza sonno, ma rilassata. Di solito se faccio così mi addormento facilmente.

Una notte senza sonno? Felice?

Ora che saprai questi piccoli trucchi, la prossima volta che il buio prospetta una notte senza sonno, saprai certamente come rimediare al tuo problema o in un modo, come la meditazione o nell’altro, come gli integratori per il sonno.

Sicuramente se il problema persiste sarebbe bene farsi vedere dal medico che può dare una soluzione più adeguata e personalizzata.

Ricordati che esistono dei centri specializzati per il trattamento dei disturbi del sonno, la cosiddetta Medicina del Sonno.

Comunque sono convinta che per te, con questi importanti consigli, sicuramente non passerai più una notte senza sonno, vedrai solo la luce e non più il buio. Divertiti a dormire e fai buon, anzi buonissimi sogni. Grazie per aver letto fino a qui, al prossimo articolo.

Scopri altre info sul nostro blog o sui nostri canali social

Summary
Una nottata senza sonno: 6 Conseguenze e prevenzione
Article Name
Una nottata senza sonno: 6 Conseguenze e prevenzione
Description
Una nottata senza sonno? Scopri le cause e la prevenzione. Se hai già passato una nottata senza sonno girandoti e rigirandoti nel letto
Author
Publisher Name
Sonny sleep
Publisher Logo

Un integratore Alimentare a base di melatonina, camomilla, valeriana e Vitamina B6.